Loggia 2013, Ali spicca il volo. Recupero si candida sindaco della città

40
Bsnews whatsapp

Con un comunicato il direttivo provinciale di Ali annuncia la propria intenzione di correre autonomamente per le prossime elezioni comunali 2013 e di candidare a sindaco il capogruppo in Consiglio Comunale Luigi Recupero.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

Con la presente siamo a comunicare che il direttivo provinciale di ALI ha deciso di correre in autonomia per le elezioni del Comune di Brescia che si terranno nel 2013, chiedendo al Capogruppo in Consiglio Comunale, Luigi Recupero, di candidarsi alla carica di Sindaco. Nel 2008 il centrodestra venne chiamato a rappresentare la grande voglia di cambiamento di una città ormai stanca del governo della sinistra; oggi, a distanza di quasi cinque anni, quella voglia di cambiamento permane intatta perché Brescia non ha cambiato volto ma è forse stanca e provata come mai lo fù nella propria storia. I bresciani vogliono ancora cambiare ma a distanza di cinque anni si ritrovano davanti uno sconsolante ed immutato panorama politico, del tutto identico a quello del 2008: stessi volti, stessi programmi, stessi progetti. A tutti coloro che nel 2008 chiesero un cambiamento e che dopo cinque anni lo chiedono ancora ALI ha deciso di proporre un’alternativa alla sconsolante prospettiva di scegliere tra un ritorno al passato, con una sinistra ancora uguale a se stessa, ed una prosecuzione della situazione attuale, con un centrodestra che ha ormai deluso; ALI propone alla città un volto giovane e competente come alfiere di un progetto rivoluzionario per la città. Più volte all’interno delle sedi istituzionali il gruppo ALI ha esposto e votato idee innovative rispetto alla politica impostata dal centrodestra cittadino ma tali idee sono sempre rimaste in minoranza all’interno del Consiglio Comunale: con la scelta di presentare Luigi Recupero come candidato Sindaco alle prossime elezioni ALI chiederà ai cittadini di realizzare quel cambiamento che le forze politiche non hanno voluto operare. La linea guida del nuovo progetto per Brescia può sintetizzarsi in questa frase: " Brescia torna a ruggire. Un giovane per tornare a volare." Un progetto per una Brescia che ha bisogno di cambiamenti radicali per ritrovare l’orgoglio di essere una delle città più dinamiche d’Italia, per una comunità umana che necessita di ritrovare le proprie radici e quindi lo spirito e la grinta delle 10 giornate di Brescia. Per questo motivo il programma elettorale che verrà presentato questa sera durante l’incontro alla Concessionaria Fiat di Viale Venezia verrà intitolato "Le nuove 10 giornate di Brescia" e prevederà 10 punti programmatici (uno per ognuna delle eroiche dieci giornate) ricordando così ai Bresciani che è arrivato il momento di riscoprire la propria proverbiale tenacia e la voglia di frenare il declino della propria comunità. Il programma prevederà il più grande piano di investimenti pubblici e privati che la città abbia mai conosciuto e spiegherà come attuarlo e dove trovare le risorse, un piano volto a dare una scossa al commercio, all’industria ed alle politiche ambientali affinché Brescia possa ricominciare ad attaccare la realtà di declino che sta vivendo ormai da troppo tempo e divenire nuovamente un luogo carico di vita e di speranze.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

40 COMMENTI

  1. Riporto quano scritto dall’On. Saglia: "Apprendo dalla stampa, e non dal diretto interessato, che il signor Luigi Recupero, consigliere comunale eletto nella lista del Pdl ha abbandonato il partito. Leggo che il suo obiettivo è azzerare l’attuale classe politica. Insomma anche a Brescia abbiamo il nostro rottamatore. In qualità di aspirante rottamato gli auguro buona fortuna auspicando che riesca meglio nel suo intento di quanto non abbia fatto pur godendo dell’appoggio della classe politica che vuole azzerare. Quanto all’etica, non scomodiamola per vicende tanto banali quanto terrene e poco spirituali".
    Come non condividere?

  2. L’ultima festa organizzata da un politico nel locale ex fiatlux ora Concessionaria è stata quella organizzata da Nicoli Cristiani. E sappiamo come è andata a finire!!!

  3. Questo è meglio di Renzi e Grillo come comunicatore, più onesto di De Nicola e più intelligente di Eta Beta:a breve gli riconosceranno i diritti d’autore sull’invenzione della fibbia. Lo voto e lo farò votare

  4. Il cambiamento della classe politica ora è possibile con un giovane come LUIGI RECUPERO!se non avremmo il coraggio di scegliere persone con nuove idee dopo le elezioni a prescindere di che vinca centro destra o centro sinistra verremmo riempiti di ulteriore tasse.

  5. Sono stato alla presentazione e c’erano più di 300 persone ed il locale strapieno. Questi hanno i numeri. Il discorso di Recupero coinvolgente, incisivo e conciso…..

  6. bah, come auspicio bisognerebbe fare gli scongiuri:"Lo spirito e la grinta delle dieci giornate…"? presero un fracco di legnate, la citta’ venne saccheggiata e incendiata, ci furono centinaia di morti ammazzati, col linciaggio a freddo delle reclute austriache ferite nell’ospedale i "bressiani" si macchiarono di un orrendo crimine di guerra (peraltro oggi dimenticato) e, dulcis in fundo, tutto il putiferio venne fatto credendo a politicanti bresciani senza scrupoli che mentivano al popolo sapendo di mentire, dicendo cioe’ che i piemontesi avevano vinto a Novara, mentre avevano preso una delle solite batoste… mica male come presentazione da candidato sindaco!

  7. Ho partecipato alla serata di presentazione della candidatura a sindaco di Luigi Recupero non immaginavo partecipasse così tanta gente.Sono rimasto colpito dal suo intervento con proposte chiare ed innovative.

  8. Non conosco personalmente Recupero, ma letti i commenti sottostanti, penso sempre più che questo giovane sia la persona giusta che possa scardinare l’attuale classe politica Bresciana.

  9. Quasi al novantesimo, in pieno recupero si mettono le ali ad un nuovo candidato sindaco: ci avviciniamo al guiness dei primati. Sono tentato da un strategia "di nicchia": un candidato sindaco per tutti quelli che sanno suonare uno strumento. La Lista si chiamerà: "A Brescia si cambia musica".

  10. Recupero candidato sindaco ideale.
    Firmato Luigi (antonio Luigi).
    Se volete aggiungo qualche altro commento con altri nomi tipo Luigi, o luigi luisa o luigi daniele o luigi arturo.

  11. credo che questa sia una lista utile per scendere a compromessi con Paroli al secondo turno…e quindi assolutamente inutile a cambiare il modo di intendere il governo della cosa pubblica. Le vere civiche sono quelle di Onofri e della Castelletti. E, dei due, non avrei dubbio a puntare su Onofri…ma purtroppo non voto a Brescia

  12. Erano trecento alla presentazione … io ne ho visti molto molto meno … e tra questi pochi più della metà era lì solo per il buffet. ALI Babà!

  13. Chi mette in dubbio che alla serata vi erano meno di trecento persone è pregato di partecipare al prossimo incontro e possibilmente di portarsi la calcolatrice perchè saremo acora più.

  14. E’ importante dare spazio ai giovani volenterosi, non vogliamo rottamare ma riformare per dare più dignità e sicurezza alle nostre famiglie e ai nostri figli. W L’ITALIA.

  15. Vorrei una spiegazione.
    Luigi Recupero era in lista con Io Amo l’Italia di Magdi Cristiano Allam (ALI) alle politiche di febbraio.
    (cercate Luigi Recupero Magdi Cristiano Allam su Google per vederlo fra i candidati).
    Ora si presenta come sindaco per Azione Libera l’Italia (ALI) a Brescia che, a quanto pare, anche se ha lo stesso acronimo è altra cosa.
    Un Mastella basta e avanza. Facciamo un po’ di chiarezza?
    Grazie

RISPONDI