Si avvicina il via libera definitivo al nuovo centro commerciale di Roncadelle

6
Bsnews whatsapp

(a.c.) Dopo il parere positivo della Regione circa la Valutazione di Impatto Ambientale manca solo il via libera del Consiglio Comunale, e con ogni probabilità arriverà lunedì. Si avvicina a grandi passi il nuovo comparto commerciale chiamato "Mella 2000", sul territorio comunale di Roncadelle ma ai confini della città.

Sorgerà a fianco dell’Ikea, a due passi dalle Rondinelle e dal Decathlon, non distante da Campo Grande. Il nuovo centro commerciale di Roncadelle fa parlare di sé da alcuni anni ma ormai tutto pare orientato verso la sua realizzazione. Dalla Valutazione approvata in Regione sono emerse alcune prescrizioni per la realizzazione del centro,tra le quali l’importanza di concludere la realizzazione delle opere di viabilità prima della fine dei lavori pergli edifici, o ancorala necessità di lasciare libera un’area a sud del centro commerciale per una eventuale futura stazione della metropolitana. 

La ditta che presenterà il progetto ed andrà a realizzarlo dovrà versare nelle casse del comune di Roncadelle una cifra di 200mila euro l’anno per vent’anni. Una boccata d’ossigeno per le casse comunali, che porterà però problemi che sono stati a più riprese evidenziati dalle minoranze: traffico supplementare, smog, sopravvivenza dei negozi di vicinato, ed anche di quelli di Brescia. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

6 COMMENTI

  1. a Roncadelle si sentiva proprio la mancanza di un nuovo centro commerciale…spero che il progetto sia quello iniziale, però, non la "variantina" in aumento che hanno proposto!

  2. Come al solito a Roncadelle prevale la scelta di entrata in bilancio!!!! Soldi, soldi e ancora soldi…!!! Agli amministratori di Roncadelle NON importa niente dei cittadini, l’importante che ci siano entrate!!! Mi chiedo, non erano sufficienti Rondinelle ed Ikea? Serviva un altro centro commerciale per migliorare l’aria che respiriamo? Già, tanto saranno i cittadini di Roncadelle a respirare l’aria buona che porteranno le autovetture dirette a questi centri!!!!…Probabi lmente al caro sindaco non interessa la salute dei propri cittadini e figli…
    "Caro sindaco, giusto è che ci sia progresso ma arrivare a questo proprio no!!! Nessuno le ha insegnato che l’aria inquinata fa male e arriva tranquillamente anche in centro al paese? O lei abita in una campana di vetro?"
    In più non si è pensato che queste nuove strutture ANNIENTERANNO definitivamente le attivita artigianali e commerciali del tessuto di Roncadelle già provate da tutti questi insediamenti limitrofi??? Signor sindaco, rifletta bene e si faccia un serio esame di coscienza su quello che le ho scritto, per il bene dei suoi concittadini e dei suoi figli!!!!
    Chi le scrive è un imprenditore di Roncadelle, che oltre o dover lottare con la crisi, con l’apparato burocratico che vige in Italia ora dovrà combattere con queste lobby multinuzionale che porteranno inevitabilmente all’estero soldi e guadagni, depauparando inevitabilmente il tessuto del "suo amato" paese. Quando tra qualche anno TUTTI i nostri figli lavoreranno alle dipendenze di queste multinazionali, non riuscendo ad arrivare a fine mese, sappia che la colpa saà anche sua…
    Rifletta molto bene a cosa stiamo andando in contro.

RISPONDI