I giovani del Pdl: anche noi vogliamo le primarie

0

All’indomani del successo delle primarie del centrosinistra, con una nota i giovani del Pdl di Brescia tornano a chiedere a gran voce le primarie all’interno del PdL.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA:

“Lo stallo sulla decisione di celebrare le primarie del Popolo della Libertà sta diventando intollerabile” dichiara Giangiacomo Calovini, presidente provinciale di Giovane Italia. “Già deliberate dall’Ufficio di Presidenza del Partito, hanno visto tanto la presentazione delle candidature e domenica mattina delle firme a supporto. I tempi sono chiaramente sempre più serrati, non vorremmo interpretare questo ritardo come la volontà di soprassedere a questo esercizio di democrazia, che per primi all’interno del PdL abbiamo invocato a gran voce. Si tratta di difendere un metodo, che pareva condiviso. Se il problema è dato dalla decisione del Presidente Berlusconi che, come apprendiamo dalla stampa, sembra abbia deciso di tornare “in pista”, crediamo che possa dare anche maggior impulso a questo processo democratico rafforzando la propria candidatura proprio attraverso le primarie.”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Aspetta e spera, il padrone del partito non può mettere in gioco il suo potere, e poi non gli paiccion i premi non c’è neanche una nipotina che ne so di Putin ad esempio

  2. Per Berlusconi le primarie sono secondarie, ovviamente rispetto al suo super-io inaffondabile. Lo vedete a competere con la Meloni o Sgarbi, con la Santanchè o Crosetto ?

  3. Queste vostre dichiarazioni rafforzano sempre più le affermazioni sostenute da parecchio tempo da Luigi Recupero. Mi chiedo come fatte oggi a farvi manipolare da chi ancora oggi dimostra di non essere all’altezza di gestire un partito tanto più una Nazione.Dimostrate coraggio e date il vostro contributo a ricostruire questo paese.

LEAVE A REPLY