La poesia civile di Benny Nonasky a Brescia

0
Bsnews whatsapp

Il poeta Benny Nonasky, calabrese residente a Torino da diversi anni, venerdì 30 novembre, sarà al Caffè letterario, in via Beccaria 10 a Brescia. L’ultima sua opera si titola “Imàgenes Trasmundo” ed è un lavoro di richiamo e di denuncia, "censurata" da molti editori prima di essere scelta da Albeggi Edizioni proprio per la sua voce limpida e coraggiosa. Benny Nonasky affronta temi come la guerra e le sue oscenità, il potere e le sue complicità, il destino degli ultimi, la lotta per la libertà. Da Kabul alla Cecenia, da Haiti al Darfur, a Fukushima; dalla rivoluzione in Egitto, alla resistenza del popolo iraniano; dalla prepotenza cinese a Putin e a Berlusconi. Oltre ad alcune schegge di storia, il Muro, l’11 Settembre. E infine una bellissima "ballata" ecologista, dedicata a Michelle Obama. Ottavio Rossani, critico del Corriere della Sera ha scritto di lui: “Benny Nonasky usa la penna come un’arma. Le sue denunce poetiche sono un nobile richiamo alla responsabilità degli uomini davanti alla vita e questo è un libro coraggioso e fuori dagli schemi correnti. Un tentativo che andava fatto, prima o poi. Non è poesia politica, sia ben chiaro; è poesia civile”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI