Domenica arriva Cellatica la festa nazionale della Romania

0

Domenica 2 dicembre, dalle 16, al Palazzo della cultura di Cellatica,  avrà luogo un evento culturale dal titolo “A mezz’aria tra due patrie“,  organizzato dal console onorario di Romania a Brescia, Giorgio Francesco Becchetti e  dall’assessore alla Cultura di Cellatica, Angelica Lantieri de Paratico. Una giornata per celebrare  la ricorrenza del 1° dicembre, Festa Nazionale della Romania, insieme agli  amici romeni che vivono e lavorano in Brescia, e non solo. In occasione dell’evento,  il  Consolato Onorario di Romania a Brescia – spiega il Console Becchetti – consegnerà Diplomi di Eccellenza “a scrittori, poeti ed imprenditori romeni che si sono contraddistinti nella nostra comunità”. Si vuole premiare lo spirito imprenditoriale portato in Italia che contribuisce a rafforzare la nostra comune politica di coesione tra i due Paesi. Sarà conferito un riconoscimento anche  a scrittori e poeti romeni che hanno promosso la cultura e la letteratura romena sul territorio italiano, contribuendo ad aumentare gli scambi interculturali tra la Romania e Italia. Diplomi di Eccellenza saranno assegnati pure ad  esponenti italiani, tra i quali Fausto de Maria ed Roberto Saleri,  fondatori della “Fondazione Pitagora”  di Cluj-Napoca. “Fondazione Pitagora” è stata  costituita nel novembre 2000 – continua Becchetti – ed ha lo scopo di aiutare i giovani laureati romeni ad integrarsi nel mondo degli affari e di formare manager per le aziende italiane con attività in Romania. “Sono lieta di ospitare quest’evento – conclude  l’assessore Lantieri de Paratico – in quanto ritengo fondamentale donare a tutti un’opportunità in più per accrescere il proprio bagaglio intellettuale,  Cultura  significa  rispetto dell’altro ed essere cittadini del Mondo”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. forse togliere quel maledetto semaforo che arriva a far code di 1/2 km per far posto ad una rotatoria ( c’e’ spazio per costruire 2 campi di calcio )sarebbe piu’ utile che organizzare queste feste che non interessano a nessuno , governate il comune da 20 anni quanto ancora si deve aspettare ?

  2. tralasciando tutto il bla bla del console Becchetti che poi sarebbero i soliti discorsi istituzionali e’ vero che QUESTA civica governa da 3 anni e non da 20 ma tra le varie civiche che si sono succedute c’e’ tanta differenza quanta ce ne’ dal PD al PDL. Comunque QUESTA civica nei prossimi 2 anni riuscira’ a togliere il semaforo ed a metterci una rotatoria come un qualsiasi villaggio della comunita’ europea ?

LEAVE A REPLY