Associazione Artisti Bresciani, ecco perché sostenerla

0

Pubblichiamo di seguito, in integrale, la lettera di Vasco Frati dell’Associazione Artisti Bresciani, con la quale si chiede il sostegno per le attività dell’associazione per l’anno 2013.

Come forse avrà appreso dal nostro ultimo notiziario, l’AAB anche per il prossimo anno ha previsto una ricca e crediamo interessante serie di iniziative, che ci auguriamo possa soddisfare i gusti e le richieste dei soci e del vasto pubblico che segue con attenta partecipazione l’attività della nostra Associazione.

Le mostre, le pubblicazioni, la scuola d’arte, il sito Internet, il notiziario, le conferenze, i cicli di incontri-dibattito, le presentazioni di libri sono solo alcune delle proposte che il consiglio direttivo ha deliberato, in collaborazione con gli enti locali, i Civici Musei d’arte e storia, l’Università Cattolica ed altre importanti istituzioni.

Le iniziative sono ambiziose e di alto spessore, ma anche, comprensibilmente, costose: non a caso la ricerca dei finanziamenti è fra i primi punti all’ordine del giorno nella gestione dell’AAB, tanto più nell’attuale momento, caratterizzato dalla crisi che ha determinato il contenimento dei contributi degli enti locali e pubblici alle associazioni e per l’AAB, di conseguenza, una gravissima situazione debitoria e un’altrettanto grave mancanza di liquidità, che ne minacciano la stessa sopravvivenza dopo quasi 70 anni di vita.

Gli organi di informazione locali hanno dato negli ultimi mesi ampio risalto alle difficoltà dell’Associazione e alla concreta ipotesi di una sua chiusura, a cui la società civile ha risposto con generosa solidarietà. Ma altre risorse sono necessarie e urgenti. Ci permettiamo perciò di fare appello alla sua sensibilità, nella speranza che anch’ella vorrà offrire il suo aiuto: associarsi all’AAB è sicuramente un gesto apprezzabile che potrebbe garantirne la continuità e consolidarne il ruolo come agenzia culturale di pubblico servizio per la città e la provincia. Anche il suo contributo può aiutarci a proseguire le attività, considerando altresì che l’Associazione Artisti Bresciani è un’organizzazione no profit.

Confidiamo vivamente quindi di poterla annoverare fra i nostri soci e la informiamo che le quote associative per l’anno 2013 sono state confermate come segue:
-soci ordinari ed artisti: € 50
-soci juniores: € 25
-soci sostenitori: € 200
 
Le ricordiamo che i soci sostenitori avranno diritto ad una copia di tutti i cataloghi editi nel corso dell’anno.
 
Con i più vivi ringraziamenti per l’attenzione che vorrà dedicarci e i più cordiali saluti,
per l’AAB,
Vasco Frati

Comments

comments

LEAVE A REPLY