Schiaffo a un fotografo: il giudice assolve Enrico Preziosi per un episodio del 2005

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Prescrizione, e proscioglimento. Enrico Preziosi, il vulcanico presidente del Genoa Calcio, è stato assolto dalle accuse di lesioni (non aggravate) procurate a un fotografo.

I fatti risalgono ormai al 2005, quando Preziosi era a Brescia per un’udienza in merito a vicende giudiziarie che lo riguardavano in quanto allora presidente del Como. Arrivato nei pressi del tribunale, che ancora era in centro, i fotografi gli si precipitarono attorno per scattare, e il presidente colpì uno di loro, Filippo Venezia, con un sonoro ceffone. 

Inizialmente la lesione fu giudicata guaribile in 4 giorni, poi diventati molti di più: nel frattempo per Preziosi arrivò la denuncia d aparte di Massimiliano Battagliola, il legale del fotografo. 

Ieri l’udienza preliminare, e come racconta l’edizione in edicola di Bresciaoggi, il proscioglimento penale. Se il fotografo vorrà potrà intraprendere il percorso della causa civile. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI