Schiaffo a un fotografo: il giudice assolve Enrico Preziosi per un episodio del 2005

0

(a.c.) Prescrizione, e proscioglimento. Enrico Preziosi, il vulcanico presidente del Genoa Calcio, è stato assolto dalle accuse di lesioni (non aggravate) procurate a un fotografo.

I fatti risalgono ormai al 2005, quando Preziosi era a Brescia per un’udienza in merito a vicende giudiziarie che lo riguardavano in quanto allora presidente del Como. Arrivato nei pressi del tribunale, che ancora era in centro, i fotografi gli si precipitarono attorno per scattare, e il presidente colpì uno di loro, Filippo Venezia, con un sonoro ceffone. 

Inizialmente la lesione fu giudicata guaribile in 4 giorni, poi diventati molti di più: nel frattempo per Preziosi arrivò la denuncia d aparte di Massimiliano Battagliola, il legale del fotografo. 

Ieri l’udienza preliminare, e come racconta l’edizione in edicola di Bresciaoggi, il proscioglimento penale. Se il fotografo vorrà potrà intraprendere il percorso della causa civile. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome