Un’altra grana per il sindaco di Brescia: Equitalia contesta 21mila euro di multe all’auto blu di Paroli

44
Bsnews whatsapp

Circa 21mila euro: questo – secondo quanto scritto da Corriere Brescia e Giornale di Brescia – il valore delle multe contestate da Equitalia a carico dell’auto blu del sindaco di Brescia, Adriano Paroli. Si tratta di 47 sanzioni datato 2009 e 2010: 29 per eccesso di velocità in autostrada e 18 per omessa segnalazione del conducente. I quotidiani riportano che ce ne sarebbero altre 38 del 2011, di cui non si conosce l’importo, per le stesse motivazioni. Il Comune protesta, non solo perché le multe sono tante, ma per il fatto che i verbali si siano "trasformati" in cartelle esattoriali costosissime. Il sindaco accusa di "sabotaggio" un qualche dipendente interno e sottolinea che l’auto blu è sempre stata utilizzata per fini istituzionali. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

44 COMMENTI

  1. Eccoci qua!
    1- auto di servizio (pagata dai bresciani) per andare in aeroporto …
    2- lampeggiante …
    3- vigile con patente speciale per agenti di PS che fa da autista al sindaco …
    4- cartelle esattoriali …

    … tutto il meglio del repertorio della Paroli & Co

  2. E questo signore di nome Adriano e di cognome Paroli, come fa a ripresentarsi davanti ai cittadini chiedendo di votarlo. Doveva starsene qui, a Brescia, e dalle 9 alle 21 occuparsi dei problemi della città si cui era Sindaco. Punto e a capo.

  3. @birillo "L’uso per fini istituzionali non vuol dire rispetto del codice della strada!!!" immagino che volevi dire il NON rispetto del codice della strada…c’e’ poco da dire o da fare On.Paroli devi pagare di tasca tua questi 21.000 euri.

  4. Ma quali sono questi "fini istituzionali" che consentono l’utilizzo dell’auto del COmune di Brescia, con l’autista del COmune di Brescia … e la possibilità di annullamento dei verbali per violazione del Codice della strada? (Dai questa potete lasciarla)

  5. Il vero tutor è quello che bisognerebbe alle calcagne di Paroli per controllarlo passo passo, qualunque cosa faccia, ovunque vada, qulsiasi cosa firmo a nome nostro.

  6. Bisognava compensare la notizia del miglioramento della classifica della qualità della vita a brescia…il corrierino delle banche è proccupato che a brescia possa rivincere qualche cattivone anti-immigrati di destra.

  7. 1)Il Sindaco poteva usare l’auto pagata dal Comune di Brescia con l’autista dipendente del Comune per andare a Roma a fare il deputato del PdL? 2)Il lampeggiante a che cosa serviva? 3) Le multe trasmesse al COmune sono protocollate? 4) I fini istituzionali quali sono? 5) Chi li verifica? 6) Le prefetture che ricevono le "giustifiche" li verificano? 7) Se qualcuno sbaglia ad annullarle – e quindi non si incassa la multa – chi ne risponde? 8) Tra multe annullate e multe diventate cartelle esattoriali, quante sono in tutto?

  8. che il Corsera da 20 anni faccia da eco alla sinistra non e’ una novita’ cosi come non e’ una novita la cementificazione della sinistra nei 20 anni che ha governato ( e si dichiarano ambientalisti hahaha ) questo non toglie che il sindaco debba pagarsi le proprie multe , il rispetto del codice della strada prima di tutto. Se poi anche chi l’ha preceduto aveva la stessa abitudine di usare l’auto di scorta beccandosi o non beccandosi le infrazioni tocca all’opposizione investigare . Ovviamente senza l’eco dei quotidiani cartacei ed online di sinistra.

  9. Forse pensava che le targhe delle auto del comune fossero nel database delle non multabili tipo polizia, carabinieri, vigili, del fuoco, ecc.ecc.
    Cmq ha dichiarato che pagherà di tasca sua le sanzioni.
    mi viene una domanda però, con che soldi? con i rimborsi forfettari del parlamento o del Comune di Brescia?

  10. Ma perchè c’è sempre chi di fronte ad errori, reati, sbagli giustifica con "ma anche tu, ma anche loro". Se è vero prendi e porta a casa che tu sia di destra, leghista o di sinistra . Un comportamento giustificazionista che porta a perpetuare gli abusi dei politici. Un minimo di oggettività perdio.

  11. Quindi, seguendo il tuo ragionamento, Breivik si è fatto beccare mentre Corsini no, quindi fino a prova contraria Corsini è innocente dall’accusa di strage?

  12. Ma è giusto che un Sindaco deputato vada a prendere l’areo con la Macchina e l’autista del Comune pagati con i soldi di tutti i cittadini?!?! Non è colpa mia se lui era sia deputato che sindaco!!! E poi l’autista – agente della Polizia Locale – non aveva proprio nulla di meglio da fare?!

  13. Il nostro primo cittadino (???) difende il proprio operato dicendo che quando un giorno smetterà di fare il sindaco vorrebbe essere guardato con rispetto … come semplice cittadino devo dire che sta facendo di tutto per meritarsi l’esatto contrario.

  14. ma davvero l’opposizione è arrivata a cavalcare le multe del sindaco per eccesso di velocità? stiamo scherzando vero?? pensino alle primare per il candidato sindaco e a bloccare il centro commerciale di Roncadelle. Sarebbero più credibili!!

  15. Basta, ve la prendete sempre con il nostro povero sindaco, vergognatevi. E’ giusto che siano i cittadini a pagare le multe, lui non ha avuto tempo. Ma vi rendete conto lo stress di dover ogni giorno spostarsi dal luogo di lavoro con autista e aereo pagato? Per giunta per i cittadini che non gli hanno nemmeno eretto una statua? Vergognatevi comunisti..

  16. 1-Giudizio negativo sull’uso improprio dell’auto pubblica.
    2-Stranam ente, la loro creatua, Equitalia li sta trattando come i poveri cristi con 10 euo d’arretrati

  17. Finalmente il PD ha due nuovi paladini. Non credevo che il Gdb abbandonasse la sua sobrietà per schierarsi. deve essere l’aria di cambiamento…in meglio o in peggio sono sicuro che tempo qualche mese i lettori lo faranno capire.

  18. "Il sindaco accusa di "sabotaggio" un qualche dipendente interno" … scusate ma non vi sembra tanto: mi hanno comprato un appartamento a mia insaputa … ecco e voi il peggior freno dell’Italia: i politici (verdi, gianni, neri, rosa … )

  19. Art. 177 del codice della strada, parla chiaro!
    In quale figura rientrerebbe la macchina del sindaco? e quale sarebbe l’espletamento di servizi urgenti di istituto?
    Il sindaco dovrebbe tenere una conferenza stampa.
    Mettere a repentaglio la vita degli automobilisti in autostrada non è un gioco, anche in sua assenza, deve cmq rispondere per l’operato dei suoi autisti.

  20. Ma quanto sono patetici quelli che vengono qui a scrivere, anche davanti a questa colpa evidente, che Paroli "poverino" è stato preso di mira dai giornali di sinistra??!! è a causa di gente come voi che i politici di tutti gli schieramenti si permettono vite da nababbi!!

  21. bravo bresciano! mi raccomando votalo perchè lui si che è un bravo sindaco! certo, la targa è la sua però è un sabotaggio.. e mi raccomando bresciano beviti giù anche questa! come il caso carte di credito comunali, lo scandalo mostre, la pensilina (poi progetto cubo bianco ora forse chissà erba sintetica!!) ecc..

  22. Nessun dubbio sull’uso istituzionale dell’auto. Però dovrebbe spiegare del perchè di tutte quelle infrazioni. Per altro nei casi di eccesso di velocità è prevista la riduzione di punti patente e il suo conseguente ritiro. Ad un normale cittadino è questo quello che accadrebbe. Al volante della "sua" auto blu chi guidava? Un marziano?

  23. Perché non andare a vedere quante multe prendono in genere i sindaci per viaggi istituzionali? Andiamo a scoprire quante ne ha prese Renzi o Pisapia? Scopriremmo belle sorprese. Se vi pare difficile beh allora fate un bell’articolo su come usava l’auto di servizio Corsini. Sfido ogni giornalista serio e so che a Brescia ne rimangono, a fare un bel paragone. Come usava l’auto Corsini e come usa l’auto Paroli. Attendo di leggere il pezzo. Grazie

  24. Il PD che per 4 anno ha bivaccato in loggia senza uno straccio di programma e senza proporre neppure un’idea anche piccola, continua nella sua campagna, fatta di procure, querele, sgambetti politici e poco altro. Non basta diffamare l’avversario per essere buoni ammninistratori. Ma daltronde cosa si può pretendere da uno che non ha l’idea e il coraggio neppure di dire se sta con Renzi o Bersani. NOn sa neppure con chi schierarsi dei suoi, cerca solo di barcamentarsi per raggiungere una poltrona. Se questa è l’opposizione fatta da un grande partito riformatore come vorrebbe essere il PD stiamo freschi…

  25. perchè qualcuno continua a citare i presunti errori degli altri? per giustificare Paroli? Chissenefrega di Pisapia o Renzi, io guardo quello che fa il mio sindaco, a Renzi e Pisapia ci penseranno i fiorentini e i milanesi. Il nostro sindaco ha preso 21mila euro di multe? ha sbagliato punto e basta…

  26. Corriere Brescia 29/11/2012 È caccia alla «talpa»: i sospetti
    su un dipendente dell’Economato.

    I L SINDACO PAROLI HA RAGIONE E’ STATO UN COMPLOTTO (MAGARI POLITICO).

RISPONDI