Piogge e vento causano danni nel bresciano: un finanziere del soccorso alpino ferito in Valle Camonica

0

Incidenti a causa del maltempo hanno costellato le strade bresciane, tenendo ben impegnati carabinieri e polizia stradale. Lo stesso, scrive il Bresciaoggi, per i vigili del fuoco per la messa in sicurezza di alcune zone a causa di alberi caduti (zona Botticino e a Toscolano all’orto botanico) o tegole pericolanti, come è successo a Nave. Problemi alla circolazione stradale si sono verificati anche per chi viaggiava in treno sull’asse Milano-Verona, per la caduta di alcuni pali sui binari nel tratto milanese. Problemi poi nella bassa per il forte vento che ha sradicato,  a Pavone Mella un grosso pioppo, ma non ha causato danni alle persone. In Valle Camonica è finito, invece, in ospedale, un finanziere del Soccorso alpino di 44 anni che con i colleghi stava rientrando dopo una verifica per il pericolo di valanghe a causa delle abbondanti nevicate in Presena e al Passo Paradiso. Travolto dalla slavina è stato ricoverato a Edolo con sospetta frattura alla gamba.  

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome