Questione nitrati, Caparini (Lega Nord) presenta un’interrogazione ai ministeri di ambiente e agricoltura

0
Bsnews whatsapp

L’Onorevole Davide Caparini (Lega Nord) ha presentato un’interrogazione parlamentare ai ministeri dell’ambiente e dell’agricoltura relativa alla direttiva nitrati. Il segretario provinciale Fabio Rolfi, su richiesta del mondo agricolo e in particolare di Coldiretti Brescia, ha infatti invitato i rappresentanti leghisti nelle istituzioni affinché riescano a dare un supporto al mondo agricolo, parte fondante del tessuto economico bresciano.  L’interrogazione è stata presentata dopo la valutazione della assoluta insufficienza della procedura di deroga stabilita  per risolvere adeguatamente i problemi di utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento anche in ragione dell’eccessivo carico di adempimenti dal punto di vista tecnico e amministrativo imposto alle imprese zootecniche.  

DI SEGUITO LE RICHIESTE AVANZATE NELL’INTERROGAZIONE

– quali provvedimenti intendono assumere a fronte del ritardo di svolgimento dello studio affidato ad Ispra sulla identificazione e valutazione dei contributi derivanti da sorgenti multiple e diversificate di inquinamento da nitrati;

   – Rispetto all’attuale e iniqua perimetrazione delle zone vulnerabili quali misure urgenti intendono assumere per evitare la chiusura di realtà economiche robuste e caratterizzanti il sistema produttivo delle Regioni del nord Italia  rispetto alla necessità ingiustificata di assumere condizioni restrittive che sicuramente non assolvono neppure all’obiettivo di salvaguardia della qualità delle acque.

   – Se nelle more dell’aggiornamento del perimetro delle zone vulnerabili non ritengano opportuno ammettere provvisoriamente la possibilità di applicare nelle zone vulnerabili da nitrati le disposizioni previste per le zone non vulnerabili.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI