La proposta di Rolfi: spray al peperoncino per la Polizia locale

34
Bsnews whatsapp

“Spray al peperoncino per la Polizia Locale di Brescia. Ho chiesto al Comandante di valutare l’acquisto. Basta con questi balordi che aggrediscono gli agenti e rimangono impuniti. Così gli resterà almeno il ricordo”. A lanciare la proposta è stato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Fabio Rolfi, che ha scelto il suo profilo di Facebook per esprimersi dopo l’aggressione ai danni di un agente della municipale

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

34 COMMENTI

  1. Va bene; però dopo le prossime amministrative mandiamo Rolfi a fare il fruttivendolo. Ha stoffa ed è perito agrario. Certo è che da Spaccamonti ha finito per far concorrenza a Benedetta Parodi!

  2. anche due spaghettini, aglio ed olio…… tanto per lasciare al carmine spacciatori, delinquenti e nullafacenti possono offrire a nome edi rolfi anche una spaghettata! VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

  3. Mi sembra che la Polizia Locale non sia disarmata, anzi. Quindi limitiamoci a considerare l’incremento esponenziale della delinquenza comune ed organizzata che si vede in circolazione e a far lavorare il Parlamento per inasprire drasticamente le pene e sopratutto la recidiva sui singoli fatti criminosi compiuti. E magari a far sì che il nostro Paese sia temuto e non irriso da chi qui viene per delinquere e non certo per integrarsi o lavorare.

  4. Si, facciamo anche un rullo al pistacchio e una pennellessa intinta nel coriandolo. Ma fabio, ecchec…o, un po’ di ritegno, come si fa a dire "gli resterà almeno il ricordo"?

  5. Tra l’altro sono già in dotazione ad altre Polizie Locali, non sono letali come le armi da fuoco, ecc
    A casa detengo delle armi regolarmente denunciate, ma in giro non ne porto.
    Lo spray è un valido strumento anti malintenzionati, ovviamente ci si deve esercitare, per non sbagliare nel momento del bisogno.
    Sono liberamente vendibili ai cittadini italiani di età maggiore di 16 anni i dispositivi che rispondono alle caratteristiche fissate dal Decreto Ministeriale n. 103 del 12 maggio 2011.
    Tale provvedimento ha stabilito gli standard tecnici affinché tali strumenti non arrechino offesa permanente alle persone.

    Se tali regole non vengono rispettate, gli spray di autodifesa sono considerati comuni armi da sparo [1] e il loro impiego, anche se per scopi di autodifesa, può implicare, a seconda della pericolosità del materiale in essi contenuto, un grave reato penale [2] o una semplice sanzione amministrativa [3].

    Quali sono i requisiti fissati dal D.M. 103/2011 affinché gli spray al peperoncino non arrechino offesa alle persone e, quindi, siano considerati legali?

    Innanzitutto essi devono nebulizzare solo una miscela a base di Oleoresin Capsicum (OC), sostanza derivata dal peperoncino di Cayenna.

    Ogni confezione non può contenere una miscela superiore a 20 ml. (si deve trattare quindi di piccole dosi) e la percentuale di OC non può essere superiore al 10%, con una concentrazione massima pari al 2,5%.

    La miscela erogata dal prodotto non deve contenere sostanze infiammabili, corrosive, tossiche, cancerogene o aggressivi chimici.

    Ogni bomboletta deve essere sigillata all’atto della vendita e munita di un sistema di sicurezza contro l’attivazione accidentale.

    Lo spray può avere una gittata massima non superiore a tre metri.

    Sulle bombolette devono essere rispettati alcuni requisiti di etichettatura (denominazione della ditta produttrice, istruzioni per l’uso, l’indicazione che l’utilizzo è consentito solo per sottrarsi a una minaccia o una aggressione che ponga in pericolo l’incolumità).

  6. Chissà come piangerebbero dopo per la spruzzatina…..già vedo i titoli sui giornali:"migrante armato solo di pugnale spruzzato senza pietà dai vigili leghisti".

  7. Rolfi si è tirato la palla sul piede!!!! Finalmente! Ma se Brescia è diventata così sicura, se nel Carmine oramai gira solo brava e bella gente, se non ci sono più i tossici, se non ci sono più gli spacciatori…. Allora cosa serve un’arma di autodifesa come questa? Hai fatto un clamoroso autogol Fabio… Meno male che dopo 5 anni hai ammesso di non essere riuscito nel tuo unico scopo

  8. Direi proprio che non si tratta nè di una svolta ambientalista, nè di una rosso-verde, ma di una tentazione un po’ sul bisogno del piccante.

  9. Hai ragione Giovanni, condivido, e’ l’unico che nel bene o nel male si interessa dei problemi concreti. Per tutti sembra che i problemi della sicurezza e dei quartieri non esistono. Bravo Rolfi.

  10. Sicurezza? Ma come erano saliti al Governo della città per debellare la criminalità ed ora continuano a lamentarsi delle cose che non sono stati capaci di fare. E’ proprio vero che sono finiti e tutte le sparate che stanno facendo le fanno giusto per provare ad intortare i propri elettori o presunti tali. Lega, finita!

  11. Lega finita?Sencondo te la gente e’ così FESSA da votare personaggi come Capra o Del Bono che come tutti i pd non propongono qualcosa da 20 anni?Ah,ah,ah,ah.Cos ì di criminalita’ ne abbiamo il triplo…

  12. Che ne direste di usare i rapanelli o i fagioli borlotti come pallottole per le pistole in dotazione ai vigili( previo concerto con l’assessore al commercio, Margaroli)? In tal caso non sarebbe il caso di ridare l’incarico all’assessore Orto? Mai vista una Giunta più grottesca di questa.

  13. Rolfi è compare di amministrazione di quel tale Labolani che aveva lanciato una petizione nazione per la castrazione chimica dei pedofili. Una volta a scuola si raccoglieva un diario delle "perle" degli studenti. qui occorrerebbe una enciclopedia.

  14. Forse non l’hai ancora capito, ma la lega è veramente finita. Quelle di Rolfi sono le ultime schioppettate di chi sa di dover fare i conti con l’idea alternativa de "andà a laurà". Fateci caso le sta proponendo tutte le soluzioni idiote!

  15. Ma scusate …. io pensavo che fosse una cosa NORMALE che la Polizia locale fosse munita di questi aggeggi come lo spray al peperoncino !!!!! Ma cosa dovrebbero fare ??? Porgere l’ altra guancia !!!

  16. Ma non dobbiamo preoccuparci. Appena vince la sinistra ci pensa lei a mettere le cose tutte a posto. Tranquilli. Profezie Maya permettendo ci ritroveremo tutti qui a sparare le solite baggianate. Sempre che il governo Bela Lugosi Monti così coccolato da Bersani Garganella ci permetta ancora di poterlo fare.

RISPONDI