Sfratti: picchetto a Coccaglio. Scontri tra i manifestanti “anti sfratto” e alcuni leghisti della zona

23

Nuovo picchetto a Coccaglio dall’Associazione Diritti per tutti e Comitato provinciale contro gli sfratti.  Questa volta la storia è quella di Abderrahim che vive a Coccaglio e  ha lavorato come carpentiere dal 1989 fino al 2009 quando la crisi dell’edilizia ha falciato anche il suo posto di lavoro. Dal 2011 l’uomo, che sembra anche avere una moglie malata, non è più riuscito a pagare l’affitto. L’amministrazione a guida leghista ha proposto il rimpatrio assistito, scatenando la reazione degli attivisti che questa mattina ha mosso il picchetto.  Durante la mobilitazione c’è stato un duro scontro con alcuni leghisti che si sono presentati con uno scopino verde, ma non è successo nulla di grave. Questa è stata la 41esima azione della campagna d’autunno "Stop agli sfratti" iniziata il 10 settembre: lo sfratto di Coccaglio è stato rinviato al 13 febbraio. 

 

Comments

comments

23 COMMENTS

  1. la legge esiste. lo sfratto é stato rinviato. ma il comune di coccaglio che fa? ah già! é la stessa ammistrazione dell’operazione "bianco natale", che ha fatto fare a tutti i bresciani la solita figura di m**** in tutta europa.

  2. Ennesima volta che le forze dell’ordine lasciano fare….ultimamente fra assalti alle prefetture,alle riunioni politiche ecc. noto che le zecche rosse in tutta italia sono lasciate libere di agire indisturbate.

  3. Perchè il signor Gobbi non ospita abderrahim e famiglia nei suoi campi da tennis? ""sembra avere una moglie malata"" notare la vaghezza dell’assunto: la prossima volta suggerisco di pensarlo meglio il particolare lacrimevole.

  4. @polpo : purtroppo da almeno 20 anni l’informazione in italia e’ diventata un opinione , i media nazionali e locali tirano quasi tutti a sinistra se escludiamo 4 quotidiani e 2 tv , suvvia un po come i magistrati.

  5. Sul sito dell’Associazione c’è il testo integrale del comunicato: la signora soffre di emorragia subaracnoidea e ischemia cerebrale, ha bisogno di cure costanti; mi sembra abbastanza dettagliato, non crede? Poi arriva la sua brillante proposta: tutti a casa del sig gobbi: sa che è la centesima volta che lo dite? quanti sfrattati deve ospitare il sig gobbi? Non dovrebbero forse intervenire le istituzioni, lo stato sociale, il welfare?!?

  6. Il welfare dovrebbe essere destinato agli italiani,purtoppo ormai una gran parte se la pappano gli immigrati.Ma a voi sinistroidi va bene così….

  7. "Sul sito dell’Associazione".. ..di parte ovviamente , comunque dopo tutte le dichiarazioni che hanno rilasciato sul caso di Borgosatollo ( leggasi dichiarazione dell’avvocato ) non vi crede piu’ nessuno . Semmai sta ai giornalisti che pubblicano le notizie informarsi meglio.

  8. Ovviamente il proprietario deve pagare il salasso imu entro dicembre nonostante il povero migrante gli occupi la casa a sbafo.Chissà se la prossima volta, sempre che non scatti l’usucapione, affitterà ancora ad un marocco.

  9. @polpo guardi che tutto il livore che i suoi commenti trasudano non le fanno bene alla salute. E poi cerchi di non usare sempre gli stessi argomenti. Che solfa

  10. E’ più facile lanciare lo slogani "a casa loro" o "gobbi portateli a casa" che usare il cervello per capire la politica che sta adottando il nostro caro governo monti! Poveri ignoranti andate avanti a fare la guerra dei poveri, nel frattempo vi state abituando e comincia pure a piacervi la manovra che il governo vi sta facendo!!!!!!

  11. io c’ero questa mattina il posto è in centro a coccaglio, i tre con lo scopino (che non sono di coccaglio) hanno davvero avuto un comportamento ridicolo, non sono se sono leghisti oppure no ma insultare come hanno fatto le quaranta persone presenti gli è andata solo bene penso che a comprortarsi così in un’altra situazione, tipo in un bar, sarebbero usciti ben peggio. poi la vicenda di questa famiglia non la conosco, conosco i proprietari, gente per bene e onesta, penso però che non dovremmo litigare fra noi "popolo" ma con chi continua a rubare e non costruisce case popolari per la gente che ha bisogno
    aldilà della politica mi sembrerebbe l’idea migliore

  12. ha perfettamente ragione; peraltro anche il comunicato dell’Associazione Diritti per tutti ha specificato che la controparte sono le istituzioni e non il piccolo proprietario. Ho sentito a radio onda d’urto che chi era presente al picchetto ha detto che il proprietario ed il suo avvocato si sono dimostrati molto comprensivi e sensibili e che hanno chiesto di fare pressioni sul comune.

  13. é chiaro se mi porti una cinquantina di energumeni ,in parte immigrati,negli appartamenti di mia proprietà anch’io mi dimostrerei comprensivo onde evitare distruzione dell’immobile stesso.Salvo prendere poi le mie energiche contromisure a tempo debito…chiedere ai marocchini ai quali avevo affittato tanti anni fa: quella è gente che capisce solo le maniere forti.

  14. "Ho sentito a radio onda d’urto che chi era presente al picchetto ha detto che il proprietario ed il suo avvocato si sono dimostrati molto comprensivi e sensibili e che hanno chiesto di fare pressioni sul comune"…..e quale sarebbe la disponibilita’ , fare pressioni sul comune cioe’ sui cittadini tutti ? ahahaha bella "disponibilita’" sono capaci tutti ad essere "disponibili" con il c@@@ degli altri , la vera DISPONIBILITA’ caso mai dovrebbe essere che il PROPIETARIO lascia nel suo appartamento a gratis questa famiglia fino a che non trova un lavoro . punto , altre "disponibilita’ sono tutte chiacchiere.

  15. Probabilmente tu ancora non stai pagando gli effetti devastanti di questa crisi. Se così fosse non scriveresti queste c@@@@@te.. Ti auguro di non perdere il lavoro, di avere una casa di proprietà (senza mutuo in corso), di rimanere in salute senza dover spendere centinaia di euro al mese per "sopravvivere"… In caso contrario anche tu chiederesti aiuto alle istituzioni.. Io invece PRETENDO che le istituzioni (comuni, province, regioni, stato o chi per esse) si prendano in carico me e la mia famiglia! Come madre, in questo momento, potrei solo "vendere" il mio corpo o quello delle mie figlie per arrivare a fine mese e pagare il mutuo dell’appartamento in cui abito!!! Perdonami ma non voglio arrivare a tanto e men che meno vivere sotto un ponte, mangiare dai cassonetti… Lo ripeto PRETENDO che il istituzioni si facciano carico della situazione economica della mia famiglia! I soldi ci sono e tanti, vengono finanziate le grandi opere (manteniamo aziende mafiose e politici corrotti per questo), vengono finanziate le banche (che non ci pensano un attimo a portarti via la casa quando non riesci a pagare un mutuo), per non parlale di vitalizi, rimbarsi spese agli amministratori etc. etc….. Lo ripeto PRETENDO che le istituzioni si facciano carico della mia famiglia! Grazie all’associazione diritti per tutti che rivendica questi concetti!!!!!!

  16. ma anche no..e dove sta scritto che i comuni o lo stato devono garantire vitto alloggio e bollette per 7 milioni di immigrati , dove ? Esiste anche il ritorno al paese di origine ma questa e’ una possibilita’ che la sinistra italiana e la cgil non prendono mai in considerazione ….ci sono in gioco troppi voti e troppe tessere del sindacato per potervi rinunciare.

  17. Lei pretende di farsi mantenere dalle istituzioni e lo fa ringraziando una associazione sovversiva che per la sua quasi totalità dei loro componeneti sono elettori proprio di quei rappresentanti delle istituzioni che non la ascoltano. Contenta lei. Chieda un pò a quella gente perchè i piccheti non li fanno davanti alle varie sedi di partito. Chieda se non avrebbe più senso farli davanti a quelle porte e non davanti ad un appartamente che, piacenti o meno, sono di un privato cittadino. Fin tanto ceh i picchetti li fanno con questa logica le istituzioni se ne sbattono di lei e della sua famiglia. Apra gli occhi.

  18. ma quale insulti….quei tre ragazzi sono stati letteralmente assaliti e volgaramente presi a parole da due pseudo italiani e da una marea di marocchini,,,solo grazie alla polizia locale non sono stati linciati,,,,,la loro colpa….avere agitato uno scopino senza avere offeso nessuno,,,,questa e’ la verita’,,,il resto demagogia e falsita’ di questi pseudo comitati sinistroidi,,,

  19. i due comitati della casa e diritti x tutti,,,,,che li osptino loro la famiglia marocchina che non paga da due anni l’affitto,,,,,,ma che aspettava la polizia locale e i carabinieri insieme all’ufficiale giudiziario ad entrare nell’appartramento,, ,, lasciarsi intimidire da due italiani e una tquarantina di marocchini che picchettavano l’ingresso della casa,,,,dov’e’ la legge? la certezza di far valere i diritti del propietario,,,,,,,,p overa italia… ,,,,,,e poi quali leghisti presenti….tre ragazzi che hanno avuto il coraggio ,senza provocare,ma con sarcasmo e ironia,la situazione inacettabile di quel picchettagio impropio!!!!!!!

  20. TESSERA AD HONOREM AI TRE GNARI DELLO SCOPINO VERDE!!!!!!E’ora di finirla x sempre con i diritti per gli extracomunitari,,,,c he paghino l’affitto o fora dai bal!!!!!

LEAVE A REPLY