Al Grande torna la grande danza con Raymonda, balletto dell’opera di Kiev

0
Bsnews whatsapp

Dopo le grandi compagnie di danza che nel 2012 hanno calcato il palcoscenico del Grande (il MaggioDanza, la Compañía Antonio Gades, la Wayne McGregor | Random Dance, la The Forsythe Company con la prima mondiale di Study#1), continuano al Teatro Grande di Brescia gli appuntamenti con la grande danza.

Sabato 8 e domenica 9 dicembre è previsto, nell’ambito della Stagione d’Opera e Balletto 2012, l’appuntamento con il balletto classico. Per la prima volta nella programmazione del Massimo cittadino verrà rappresentata Raymonda, celebre balletto in due atti su musiche di Aleksander Glazunov. Le coreografie di Viktor Yaremenko, con frammenti coreografici di Marius Petipa, verranno interpretate dal Balletto dell’Opera di Kiev, una delle più grandi Compagnie europee che dal 1950 ha intrapreso tournée a livello internazionale, ottenendo grande successo in Bulgaria, Jugoslavia, Ungheria e Francia.

Viktor Yaremenko è una personalità di rilievo nel mondo della danza contemporanea ucraina. La sua carriera di ballerino è strettamente legata al Teatro dell’Opera di Kiev della quale entra a far parte nel 1981 dopo aver ottenuto il diploma alla Moscow Ballet Academy. Le sue grandi capacità – flessibilità, elevazione nel salto, dinamicità ed espressività – gli permettono di interpretare l’intero repertorio della tradizione classica e contemporanea russa ed internazionale. Yaremenko viene insignito di premi e onorificenze in numerose competizioni internazionali di danza (Mosca, Tokyo e Varna). Alla fine della stagione 1999- 2000 diventa Direttore Artistico del Balletto dell’Opera di Kiev. Sotto la sua direzione artistica, la Compagnia ha intrapreso tournée in tutto il mondo. I biglietti sono in vendita on line sui siti teatrogrande.it e vivaticket.it e alla Biglietteria del Teatro Grande (orari: mar-ven 13.30-19.00, sab 15.30-19.00).

La Fondazione del Teatro Grande di Brescia continua quindi l’importante percorso intrapreso nel settore della danza e mira a diventare sede di ospitalità eccellenti, di progetti di residenza e di promozione della grande danza e dei nuovi linguaggi della contemporaneità. Un percorso ambizioso che mira a portare a Brescia le più prestigiose compagnie della scena italiana ed internazionale.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI