Impresa Millenium, battuta la capolista Olivieri Verona

0
Bsnews whatsapp

Grande successo per la Millenium, che ha mandato a tappeto la capolista Oliveri Verona al tie-break al termine di un’emozionante sfida durata 2 ore e mezza. Millenium si aggiudica il big match di giornata conquistando la settima vittoria consecutiva e fermando la capolista Verona, imbattuta da quasi 3 anni. Un match lungo ed equilibrato in cui le squadre hanno espresso un’ottima pallavolo e che alla fine ha premiato la squadra più motivata. La partenza delle padroni di casa è fulminea, soprattutto grazie alla battuta di Ferrara e agli attacchi di Baldi (30 punti il suo bottino). Con il passare dei minuti però, Verona prende coraggio e, nonostante molti attacchi si infrangano sul muro bresciano, le ospiti riescono a colmare l’intero gap aggiudicandosi il set ai vantaggi.

Dopo una prima frazione persa immeritatamente, Millenium rientra in campo con maggior concentrazione ed i risultati sono agli occhi di tutti. Verona anche stavolta esce alla distanza, ma le bresciane non si fanno cogliere nuovamente impreparate e pareggiano i conti dimostrando di tenere testa alla prima della classe. Un’ulteriore nota positiva della seconda frazione è l’esordio stagionale di Trentini. In avvio di terzo set sembra di vedere un copione già scritto: Millenium è scatenata e delle avversarie non c’è traccia. Le bresciane non lasciano nemmeno le briciole alla squadra veronese in palese difficoltà. Baldi e Pionelli sono scatenate, Treccani in battuta è un cecchino e quando Verona prova a rimontare, ci pensa il muro di Ferrara a dire di no. La quarta frazione è decisamente più equilibrata. Verona prova fin da subito ad intimorire Millenium, ma la reazione delle bresciane non tarda ad arrivare. Dopo essere state in svantaggio, le ragazze di Castillo sfiorano la grande rimonta, ma Verona è un osso duro e porta la sfida al tie-break. Nell’ultimo e decisivo set Millenium cerca subito l’allungo decisivo, ma Verona risponde colpo su colpo. Il finale è da Thriller, ma Casali alza l’ultimo pallone per Rizzi che chiude definitivamente i conti e la capolista è battuta. Ferrara e compagne conquistano così 2 punti più che meritati sotto gli scroscianti applausi degli oltre 350 spettatori accorsi al “Vittorio Mero”.

Più che soddisfatto il tecnico Ivan Castillo: “Abbiamo battuto una carrozzata che non perdeva da oltre due anni, ma abbiamo anche perso un punto. Siamo stati sfortunati perché, con il cambio di palleggiatrice, Casali ha dovuto ingranare, ma ha fatto una grande gara ed è il premio che si merita. E’ una vittoria tutta delle ragazze perché vengono ad allenarsi dopo aver lavorato tutto il giorno e fanno quotidianamente enormi sacrifici. Sono molto contento perché il gruppo se lo merita”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI