Incidente dei carabinieri per fermare un allarme fasullo in un “Compro Oro”

0

L’allarme è scattato in un “Compro Oro” di Castel Mella ma il proprietario del negozio non rispondeva al telefono tanto da far pensare ai carabinieri che fosse in corso una rapina. Così, a sirene spiegate i militari si sono diretti verso il negozio e all’incrocio di via Volturno hanno fatto pure un incidente con un’altra auto, un Opel Zafira che non ha dato strada. Giunti nel locale i carabinieri però si sono accorti che non era in corso nessuna notizia, bensì il proprietario del negozio stava controllando il funzionamento dell’impianto d’allarme insieme ad un tecnico. Peccato che si sia dimenticato di avvertire i militari. Ora però l’uomo rischia una denuncia per procurato allarme.

Comments

comments

LEAVE A REPLY