L’insetto killer che uccide le castagne del Garda

0

Dovremo forse dire addio alle castagne? Sul Garda l temono per colpa di un insetto infestante, il cinipide, giunto in Piemonte dalla Cina nel 2002 e che lentamente si è diffuso nel nord Italia, in Toscana e nel Lazio. Un flagello che colpisce soprattutto la produzione di castagne. A rischio quasi 17 ettari di bosco di castagno, soprattutto nei territori di Gargnano, Tignale e Tremosine. "Ci vorranno alcuni anni per rientrare dall’emergenza – spiegano Mario Zanetti e Massimo Mattei dell’ufficio agricoltura al Bresciaogi -. Gli insetticidi non funzionano». L’unico metodo efficace è il Torymus sinensis, la zanzara sentinella che si sta riproducendo in Val Seriana, prima area di moltiplicazione in Lombardia. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY