Donazione-record all’Associazione Bambino Emopatico da parte di una defunta, domenica l’asta

0

(a.c.) Un’anziana signora rimasta vedova, senza figli né parenti, nella stesura del suo testamento ha voluto donare tutti i suoi numerosissimi e preziosi beni all’Associazione Bambino Emopatico di Brescia.

La notizia è stata diffusa da poco, ma il lascito risale ormai a un anno fa, alla morte della signora Alma Passuello, residente in una villetta in via Pindemonte. La defunta ricevette a sua volta il lascito dalla sorella morta prima di lei, e al momento di decidere a chi lasciare casa, mobili ed oggetti pensò all’Abe. 

L’Associazione in questo anno di tempo ha restaurato e catalogato tutti i beni ricevuti, che saranno visibili oggi e domani dalle 10 alle 20 presso Villa Fenaroli di Rezzato, dove domenica (dalle 15 alle 24) ci sarà una grandiosa asta per la vendita del lascito. L’asta è curata da Alessandro Orlando; saranno 500 i lotti, tra cui 170 quadri, 150 argenti, 20 tappeti e tanti preziosi mobili d’epoca. Gli oggetti possono essere visti anche sul sito dell’associazione, www.associazionebambinoemopatico.it.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY