Bilancio 2013, Onofri raccoglie la sfida di Paroli e nomina tre esperti

0

Francesco Onofri, candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative di Brescia per la lista Piattaforma Civica, raccoglie la sfida dell’attuale primo cittadino, Adriano Paroli, per un esame preventivo del bilancio 2013 del Comune con i candidati sindaco. E lo farà supportato da tre esperti di contabilità amministrativa pubblica proprio per marcare serietà e autorevolezza alla decisione adottata.

Come noto Paroli, a nome della Giunta di centrodestra, aveva comunicato di non volere redigere il documento programmatico indispensabile per il funzionamento della macchina amministrativa municipale del prossimo anno. Onofri risponde in questo modo all’invito formulato a tutte le opposizioni per l’attivazione di un tavolo comune a cui sedersi per discutere delle difficili prospettive economiche che riguarderanno il Comune di Brescia, volendo in tal modo affermare una presenza non solo politica o di facciata.

Onofri infatti nel rispondere all’invito, scrive in una lettera: “Ho letto nei giorni scorsi sui giornali locali dell’invito che il Sindaco ha rivolto alle opposizioni a sedersi ad un tavolo per discutere e valutare insieme le preoccupanti prospettive economiche del Comune. A fronte di tale presa di posizione e dell’invito del Sindaco, esprimo da parte mia la volontà di accettarlo”, scrive Onofri dichiarandosi disponibile per un confronto collegiale. “Mi daranno supporto all’esame del bilancio e dei documenti i tre principali miei collaboratori su questi temi, vale a dire il dott. Renato Camodeca, (commercialista, Professore associato di Economia Aziendale all’Università di Brescia con responsabilità didattica del corso di Contabilità dello Stato e degli Enti Pubblici), il dott. Alberto Papa (commercialista, già revisore dei conti del Comune di Brescia e docente di economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche all’Università di Milano) e il rag. Carlo Valetti (ragionerie commercialista, presidente del collegio dei Revisori dei conti del Comune di Montichiari e revisore dell’Unione dei Comuni della Valtenesi).

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Mi ero fatta l’idea di Onofri un pò spocchiso (o forse era stata la stampa locale ad alimentare quest’immagine)e invece con questo gesto mi sembra assolutamente concreto e desideroso di cimentarsi su ciò che gli attuali amministratori hanno preferito non fare.
    Osserverò con attenzione

  2. Chissà se Paroli trova il tempo di rispondere ad una proposta seria. Credo di no, preferisce annunci e slogan, ma zero fatti. Più Paroli, più chiacchiere.

  3. Ottima iniziativa, per lomeno utile a mettere Paroli di fronte alle sue responsabilità. Vediamo cosa risponde. Magari che Onofri non è in consiglio e quindi non titolato.

  4. Paroli non ha tempo da buttare. Deve assolutamente incastrare la maledetta talpa comunista che a suo dire gli ha nascosto le multe.

  5. Quante menti illustre ed illuminate che mettono il loro remuneratissimo tempo al srevizio del cittadino contibuente. Avebbero un po di tempo per dirmi in che percentuale debbo versare l’imu allo stato ed al comune?

  6. Quante menti illustre ed illuminate che mettono il loro remuneratissimo tempo al servizio del cittadino contribuente. Avrebbero un po’ di tempo per dirmi in che percentuale debbo versare l’imu allo stato ed al comune?

  7. Il quarto consulente (a titolo gratuito, ovviamente) è l’ex-assessore al Bilancio nonchè vicesindaco di Corsini dal 1998 al 2003, l’avv.Giuseppe Onofri, padre dell’avv.Francesco. Chi meglio di lui ?

  8. ONOFRI PUR DI STARE AL CENTRO DELLA SCENA NOMINA ANCHE DEI COMMISSARI CHE NON SERVONO. CI SI CONFRONTI IN CONSIGLIO COMUNALE E PERFAVORE, SOLO GLI ELETTI DAL POPOLO, GRAZIE

LEAVE A REPLY