Denunciati due cacciatori per l’uso del richiamo acustico vietato dalla legge

0
Bsnews whatsapp

Sono partiti da Brescia e sono arrivati in provincia di Cuneo per la caccia ai tordi. Erano muniti di  richiamo acustico (mezzo di caccia vietato dalla legge) e mentre lo utilizzavano sono stati sorpresi a Castigliole Saluzzo dalle Guardie della LAC e del WWF. E’ successo ieri all’alba: ai due uomini, che hanno  tentato di occultare il richiamo elettronico vietato, sono stati sequestrati fucili, munizioni, e i volatili cacciati. Ai due, altre alle denunce per i reati venatori, anche la sanzione amministrativa per non avere segnato nel tesserino l’avifauna abbattuta.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI