Servizio mensa, la Cgil “paga” il debito di altri otto bambini

0
Bsnews whatsapp

Altri otto bambini della scuola primaria potranno tornare a mangiare in mensa. Questo grazie ai 3.807 euro raccolti dalla Cgil e versati in Loggia frutto della campagna “Tutti a scuola” che, da un paio di mesi a questa parte, da l’opportunità ai bresciani di donare qualche euro alla causa delle famiglie indigenti che non possono permettersi di pagare la retta per la mensa scolastica dei propri figli. Dopo le segnalazioni fatte ai Servizi Sociali, e che hanno appurato l’effettiva difficoltà di queste otto famiglie, questa mattina la Cgil ha versato la quota necessaria a coprire gli arretrati dello scorso anno. Lo stesso era stato fatto anche a favore dei bambini nomadi dei campi di via Borgosatollo e via Orzinuovi. Intanto, la campagna “Tutti a scuola” non si ferma, il conto corrente è ancora attivo e chiunque può fare la propria donazione, specificando la causale “tutti a scuola”, Iban IT 97 M 05 01811200000000149312.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Guardate che accedere al servizio mensa scolastica non è obbligatorio…..all o Stato spetta solo fornire l’educazione scolastica obbligatoria (infatti è gratuita), se non hanno soldi gli vengono forniti anche i sussidi (ovviamente se sotto un certo reddito verificabile).
    Cert o che controllare poi effettivamente che i redditi famigliari siano effettivamente quelli denunciati è dura, e poi magari scoprire che riescono ad inviare soldi tramite Money Transfer….

  2. a me non ha mai pagato niente nessuno ed infatti per il pranzo me ne sono sempre tornato a casa , ah capisco a casa non c’e’ nessuno perche’ i genitori lavorano e quindi a chi lasciare il bimbo ? domanda : ma se lavorano perche’ non pagano la retta ? DOMANDA PER LA REDAZIONE : ma ad ogni raccolta di 2 o 300 euro ci dovete fare un servizio ?

  3. Ma è mai possibile sentire sempre le st….di coloro a cui neanche la raccolta di fondi di solidarietà gli può andare bene? Se loro sono capaci di far tornare indietro i soldi della dentiera di Bossi e degli acquisti dei diamanti con i soldi del finanziamento pubblico o, i milioni fatti sparire da Fiorito, o quelli "donati" ad ARTEMATICA forse si potrebbero evitare tutte queste collette!!!

  4. Ringraziate la cgil per aver dato l’opportunità ai cittadini di aver dato l’opportunità di pagare il debito di queste otto famiglie. E’ raro leggere qualcosa fatto utilmente (sempre con i soldi degli altri) da parte di questo sindacato.

RISPONDI