Il sindacato panificatori lancia una raccolta firme per la chiusura domenicale

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Lavorano sei giorni su sette, alzandosi alle due di notte: comprensibile non vogliano aggiungere anche la domenica. Come anticipato la scorsa settimana, anche il Sindacato Panificatori dell’Associazione Artigiani ha deciso di appoggiare l’iniziativa di Confesercenti per tenere chiusi gli esercizi commerciali di domenica.

Il presidente dei panificatori, il fornaio di Pievedizio Francesco Mensi, ha spiegato che non si tratta tanto di una petizione per evitare di lavorare un giorno in più, quanto di rispetto della dignità dei lavoratori: «Non si può solo pensare al guadagno: lavorare sette giorni su sette significa non avere più tempo per le nostre famiglie». 

Certo, ha spiegato Mensi, nessuno obbliga i panifici a tenere aperto anche la domenica, ma se la grande distribuzione è aperta 7 giorni su 7 la concorrenza, anche per il pane e i prodotti da forno, è spietata, senza contare l’introito mancante per il "pane doppio" del sabato.

La petizione, ricordiamolo, è stata firmata anche dal sindaco Adriano Paroli e da Emilio del Bono (leggi la notizia: http://www.bsnews.it/notizia.php?id=21039)

Come e dove firmare? Tutti i comuni hanno i moduli, basta recarsi in monicipio. I prossimi appuntamenti con i gazebo sono:
– giovedì 13: Roncadelle, mercato mattutino
– sabato 15: corso Mameli, 15-19
– domenica 16: sagrato del Duomo Nuovo (mattino) e piazza Loggia (pomeriggio)
– sabato 22: corso Zanardelli, 15-19
– lunedì 17: Rovato, mercato mattutino

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI