Papa Paolo VI, la Chiesa indaga su un presunto miracolo del pontefice bresciano

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Ci sono pontefici che diventano santi velocemente, quasi per acclamazione, pochi anni dopo la morte, ed altri invece che lo diventano dopo un percorso più lungo, meno vistoso. Potrebbe essere questo il caso di Paolo VI, il "nostro" papa, che guidò la Santa Romana Chiesa dal 1963 al 1978.

La notizia dell’indagine su un presunto miracolo ad opera del pontefice nato a Concesio è riportata stamane sulle colonne di Bresciaoggi. Una donna americana residente in California avrebbe deciso di portare avanti, contro il parere di diversi medici, una gravidanza, pur nella consapevolezza che il feto presentava gravi danni cerebrali. La donna ha con forza rifiutato l’aborto, affidandosi all’intercessione di Papa Paolo VI. Il bambino nacque, e era sano. Anzi: non ha presentato alcun disturbo, né da piccolo né nel corso della sua giovinezza, con grande stupore dei medici. Da qui l’annuncio del "miracolo". 

Giovanni Battista Montini, ricordiamolo, da Papa pubblicò l’Enciclica "Humanae vitae" sul tema della vita, contro qualsiasi ricorso all’interruzione della gravidanza. Starà ai medici incaricati dalla Santa Sede controllare le cartelle mediche e le diagnosi prenatali per confermare il fatto miracoloso.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI