Il leghista Marelli aderisce all’appello di Russell Crowe: “Salviamo la tomba del Gladiatore bresciano”

0

“L’attore hollywoodiano Russell Crowe – spiega il consigliere regionale della Lega Nord, Alessandro Marelli in una nota – ha lanciato un appello alle autorità italiane perché intervengano per difendere la conservazione del monumento funerario a Marco Nonio Macrino, il generale romano che ha ispirato il personaggio protagonista del “Gladiatore” e che era originario di Brixia, l’odierna Brescia. Il mausoleo è stato rinvenuto nel 2008 ed è considerato fra i ritrovamenti archeologici più significativi degli ultimi 30 anni. Ora la Soprintendenza di Roma ha dichiarato l’intenzione di reinterrare l’intero sito, a causa della mancanza di fondi necessari per la sua valorizzazione e per la protezione dell’area.

 “Personalmente ritengo scandaloso – continua Marelli –  che debba essere un attore di Hollywood a dover sollecitare l’Italia a tutelare il proprio patrimonio archeologico. Questo episodio rappresenta solo l’ultimo caso di incapacità nel nostro Paese nella tutela e nella valorizzazione dei Beni culturali. Anche per queste ragioni aderisco in maniera convinta alla petizione “Save the gladiator’s tomb” di Russell Crowe, con cui ho avuto modo di collaborare durante la realizzazione del film “Robin Hood” di Ridley Scott,  nel quale ho partecipato in qualità di “combat stunt”. Difendere il sepolcro del mio illustre concittadino che nel II secolo d.C. difese il nostro territorio dalle invasioni di Quadi e Marcomanni,  è per me un atto doveroso.”

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY