Circoscrizione sud: sotto l’albero la nuova cabina a raso A2A per l’energia domestica

0

I cittadini di Fornaci, specialmente quelli serviti dalla cabina di Via Galeazzo degli Orzi , cioè circa un centinaio di famiglie, stanno per avere una nuova una cabina a raso che ovvierà alle problematiche emerse nel 2010 quando, per allagamento, la zona era rimasta senza energia elettrica. "In quell’occasione – dichiara il Presidente della Circoscrizione Giacomo Lini – ero intervenuto personalmente con il mio vice Giuseppe Chiappani allertando A2a che aveva portato sul posto un gruppo elettrogeno per alimentare le pompe idrovore e in poche ore la situazione era tornata alla normalità. Nei giorni successivi, abbiamo subito chiesto che per questa cabina venisse portata a raso, per evitare questo inconveniente. Con soddisfazione, in questi giorni stanno terminando i lavori e problemi di questa natura non avverranno più".

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Era personalmente intervenuto anche quando A2a aveva avanzato la proposta del nuovo impianto di "sperimentazione" per la lavorazione delle 200.000 tonnellate di ceneri prodotte dall’inceneritore. Risultato, l’impianto si farà, alla faccia dei cittadini di Lamarmora e bresciani!!! Meno male che ad aprile si vota!

  2. Verrà portata a raso perchè la falda si è alzata…..non perchè si è interessato lui. Poi ci sarebbe da questionare perchè decenni fà venne deciso di farle sotterranee (con maggiori costi iniziali, d’esercizio e di sicurezza per gli operatori) anche dove c’era spazio libero come nel caso in questione…..tanto le cabine elettriche esterne non sono più brutte da vedere rispetto alle abitazioni circostanti. L’ideale sarebbe portarle tutte all’esterno: il problema è trovare lo spazio (in centro) e sostenerne i costi…pertanto se ne spostano poche all’anno, ma le nuove sono realizzate solo in superficie.

LEAVE A REPLY