Pd, ecco i candidati alle Parlamentarie. Si vota sabato 29

0
Bsnews whatsapp

Le votazioni si terranno sabato 29 dicembre, dalle 8 alle 21. E in corsa ci saranno dieci candidati. Parliamo delle primarie del Partito democratico bresciano, che vedranno fronteggiarsi tre coppie di aspiranti (uomo e donna stanno facendo campagna elettorale abbinati, dato che l’elettore potrà esprimere una doppia preferenza) e un singolo. I tandem sono formati dal deputato uscente Paolo Corsini con la giovane Miriam Cominelli e dal senatore Guido Galperti con Giovanna Benini, mentre l’outsider Alfredo Bazoli correrà con Marina Berlinghieri puntando al (possibile) colpaccio. Mentre Alberto Tosa tenterà la difficile impresa di scalzare i concorrenti da solo. Esclusi per insufficienza di firme (ne servivano 315) sono invece stati: Alessandra Lucchini, Gino Toffolo, Piergiuseppe Caldana e Leila Moreschi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Parla di democrazia uno che ha partecipato alle primarie per i parlamentari più farlocche di sempre.
    Forse prima di parlare è meglio guardare la trave nel proprio occhio anziché la pagliuzza in quello degli altri.

  2. dicono che MARINA BERLINGHIERI sia da 3 anni uno dei due membri bresciani della segreteria regionale del PD. E che non si fa vedere da 2 anni e mezzo! Ma si può? Sparire per 3 anni dall’incarico in regione e poi presentarsi per il Parlamento? ma come si fa? L’uomo voto TOSA, la donna COMINELLI o BENINI.

  3. Penso che ci sia un buon mix di Giovani e…Esperti… Il partito ha offerto un buon ventaglio ai propri elettori. Definire vecchi Corsini e Galperti è sintomo di poco interesse per la politica…L’entusia smo e l’esperienza che portano deve essere scuola per i giovani del partito. Trovo molto interessante il fatto che si siano legati a dei giovani e che questi abbiano capito che per imparare, per crescere si deve carpire dal vecchio e non gettarlo… Per altro…le uniche vittorie registrate a Brescia si sono registrate sotto Corsini…e non certo con i volti nuovi…

  4. Mi sembrano Parlamentarie con regole talmente complesse, che sono quasi…secondarie. Tutto è già stato probailmente deciso e timbrato a monte, soprattutto perchè, vergognosamente, si voterà con il "Porcellum". Non solo, ma si legge già che le nobili rinunce di Veltroni e D’Alema saranno ricomopensate con due posti di Governo. Avanti così…

  5. Ma nche Voi siete come tutti gli altri, parlamentarie le chiamate, e poi i nomi però li scegliete sempre voi! Dove sono quelli che veramente hanno lavorato per i cittadini?

RISPONDI