Omissioni di soccorso e pirati della strada: gli incidenti di queste feste

0
Bsnews whatsapp

Non sono stati pochi gli incidenti che hanno caratterizzato queste feste natalizie: oltre alla tragedia di Pozzolengo si sono verificati altri incidenti tra vigilia, Natale e Santo Stefano nel bresciano. A Orzivecchi, un 35enne marocchino si è ribaltato in macchina con due amici. Essendo però ubriaco e sotto l’effetto di droga, si è allontanato per i campi senza accertarsi delle condizioni e prestare soccorso ai due con lui. Un testimone però vede il tutto e chiama i carabinieri che trovano il fuggitivo e lo arrestano per omissione di soccorso. Altra fatto sconcertante è avvenuto a Bione dove un giovane di 23 anni ha investito un ragazzo di 19 anni gettandolo nella scarpata, per poi finire a sua volta  contro un guard rail e dileguarsi. Cinque ore dopo, scrive il Giornale di Brescia, si pente e con i genitori va alla caserma dei Carabinieri di Sabbio Chiese. Gli agenti, però già sapevano, avendo visionato le immagini di una telecamera a circuito chiuso. La fortuna è che il ragazzo investito, di Agnosine, non ha subito gravi danni, nonostante il forte colpo ricevuto, tanto potente da spezzare il parabrezza. A soccorrerlo il 118 che l’ha portato alla Poliambulanza di Brescia. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI