La bufala dei microchip nei portachiavi regalati arriva anche a Brescia

0

E’ l’ennesima e (speriamo) ultima bufala del 2012. Da qualche settimana in rete sta girando una e-mail che ora sembra aver raggiunto anche Brescia nella quale gli utenti vengono messi in guardia dall’accettare portachiavi da sconosciuti. Il motivo è presto spiegato. Nella lettera si spiega come nei parcheggi di grande affluenza si verrebbe avvicinati da persone che, con una scusa, regalano un portachiavi. E fin qui nulla di preoccupante, se non fosse che all’interno del portachiavi si nascondesse un microchip in grado di emettere un segnale che consente ad un complice di seguire chi riceve il portachiavi fino a casa e di controllare di conseguenza gli spostamenti per progettare un furto in tutta tranquillità. La lettera non sembrerebbe però avere alcun fondamento.

Comments

comments

LEAVE A REPLY