Bagno di Capodanno: trenta impavidi si tuffano nelle acque gelide del Garda

0

Trenta impavidi nuotatori ieri mattina si sono riuniti sulla spiaggia delle fontanelle di Gargnano e hanno sfidato le acque (gelide) del lago di Garda per il primo tuffo dell’anno. L’idea è nata, ancora sei anni fa, ad Aldo Cavazzoni, ideatore e promotore dell’iniziativa, da sempre appassionato di sport. Alcuni si sono immersi per fuoriuscire solo dopo pochi secondi, mentre c’è qualcuno che ha resistito addirittura per un paio di minuti. Il più giovane un bimbo di 10 anni, la più anziana una 71enne tedesca che abita a Tignale e che non smetteva di entrare ed uscire dall’acqua. Aiuta la circolazione. Dicono.

Comments

comments

LEAVE A REPLY