Donna 46enne picchiata e quasi stuprata da due maghrebini

12

Tutto è successo questa mattina, intorno alle 6. Una donna, 46enne bresciana, in via Milano, dove con la sua peugeot stava andando al lavoro,  è stata aggredita da due nordafricani che l’hanno minacciata e costretta a guidare fino a via Villa Glori nelle vicinanze della stazione ferroviaria che va verso la Valcamonica. Lì, riporta il Bresciaoggi, i due uomini l’hanno picchiata e cercato di violentarla, ma lei ha reagito e un passante, accortosi della cosa, è intervenuto in soccorso. I due sono fuggiti e la donna, in stato di shock, è stata portata al Sant’Anna. 

Comments

comments

12 COMMENTS

  1. siamo stufi di tutta questa brutta gente,anche se dovessero prenderli cosa gli fanno NIENTE,la pena di morte ci vuole per molte persone schifose….

  2. basta violenza sulle donne. centinaia di donne uccise ogni anno, migliaia stuprate. hanno ragione le donne indiane che scendono in piazza per chiedere pene più severe.

  3. Se si dice che questi "animali" che hanno invaso la nostra città, siamo subito accusati di razzismo. Se si dice che questi soggetti possono fare quello che vogliono grazie ai nostri "responsabili della sicurezza". Cosa resta da dire? Quando ci sarà l’OCCASIONE per toglierci dai piedi gli uni e gli altri… non pedere l’occasione!!!!!!!

  4. E’ ora di finirla con le chiacchiere… Le donne vanno difese!!!! NON SOLO A PAROLE. Bisogna fare in modo che questi episodi non accadano più! Un uomo dovrebbe cominciare a vergognarsi di essere tale! Se non fa nulla per le donne…..

  5. Tutti vediamo questi branchi di maghrebini muoversi a piccoli gruppetti nelle nostre città e nei nostri paesi affamati di soldi facili e di sesso…e tutti facciamo finta di niente per paura che qualche sinistroide ci dia del razzista.Gli stessi sinistroidi che poi la mettono sul piano di una generica "difesa delle donne"….io aggiungerei "difesa delle donne dalla masnada che ha invaso questo paese".

  6. dov’é quel prete di lerici? che aveva affermato che é colpa delle donne, perché provocano. finché prevale la logica che le donne sono oggetti di proprietà di qualche maschio, queste saranno le conseguenza.

  7. era in macchina e andava al lavoro, ok? come hanno fatto ad aggredirla? com’è che in queste notizie mancano sempre precisazioni importanti? fra qualche giorno forse si avrà la solita versione corretta e aggiornata…

  8. Eccola…non trovano niente di meglio che lanciare l’ennesima critica a Rolfi pechè non grantisce l’ordine pubblico. Fosse stato per Rolfi a quest’ora questi allogeni non avrebbero mai messo piede nel nostri sgangherato paese. Dai Lola…vai a farti un giretto dalle loro parti…e restaci.

LEAVE A REPLY