Sellero, consiglio comunale “lampo” di due minuti e mezzo

0

Un solo punto all’ordine del giorno: la presa d’atto delle dimissioni di Omar Morgani ed il conseguente ingresso in consiglio, sempre nel gruppo consiliare "Tempi nuovi", di Emiliano Pasinetti. Così ieri il consiglio comunale di Sellero ha avuto la seduta più breve della storia: 2 minuti di tempo. Ma l’opposizione non ci sta " il nostro gruppo ha presentato (il 27 dicembre, quindi prima che venisse emesso l’avviso di convocazione) una mozione  finalizzata alla creazione di una "Commissione Scuola" si legge in una nota. Il sindaco ha addotto come motivazione che non ha avuto il tempo di leggere il documento, ma il gruppo d’opposizione si lamenta che a loro questo tempo non viene concesso "visto che solitamente  alla minoranza, mai coinvolta nei processi decisionali, vengono lasciati i canonici 5 giorni (che spesso si riducono a 2/3 a causa dei lunghi tempi con cui la documentazione viene consegnata) antecedenti alle sedute di consiglio per esaminare ed approfondire numerosi e certamente più complessi argomenti, che, nonostante tutto, abbiamo sempre affrontato con la massima serietà ". La nota del gruppo "Tempi nuovi" conclude con un attacco al sindaco di Sellero "Certo sapevamo che l’argomento di cui abbiamo chiesto la trattazione risulta essere molto scomodo per il Sindaco e la sua maggioranza, visti i recenti accadimenti (la raccolta firme da parte dei genitori della scuola primaria) e vista la totale contrarietà in questi anni da parte loro alla formazione di qualsiasi commissione consultiva (le nostre proposte in tal senso sono sempre state abbondantemente cassate) che porti ad un maggior coinvolgimento sia della minoranza che, soprattutto, dei cittadini; ci auguravamo però che il rispetto per le istituzione e per i cittadini, più che le nostre pressioni, l’avrebbe convinto ad evitare di convocare un consiglio comunale per pochi secondi di discussione, ma così non è stato". 

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY