Crisi economica, Beccalossi (Fdi): “Nell’agenda Monti pane e spread a pranzo e cena?”

6

“Nell’agenda Monti è previsto che, a pranzo e a cena, gli italiani mangino pane e spread? I dati sulla cassa integrazione, sulla disoccupazione e sull’aumento dei prezzi sono la prova evidente del fallimento dell’esecutivo dei professori e dei tecnici. Mai come oggi, sono convinta di aver fatto bene a non sostenere le politiche del presidente Monti e del ministro Fornero. Credo di aver interpretato il pensiero di moltissimi italiani nel non aver mai dato la fiducia a questo governo”. Lo dichiara Viviana Beccalossi, deputato di ‘Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale’ commentando i recentissimi dati sulla cassa integrazione, sulla disoccupazione e sull’aumento dei prezzi nel nostro Paese. “Se altri, come me, avessero fatto lo stesso,  oggi – conclude Viviana Beccalossi – avremmo forse un lieve innalzamento dello spread, ma certamente molti posti di lavoro in più per gli italiani giovani e meno giovani”.

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. se almeno provasse a stare zitta e ad esprimere un’opinione pensata sarebbe meglio! Chi ha rinnegato ilpassato è proprio Lei, e ora provatutto per salvare la poltrona, ma va a lavorare che è meglio!

  2. Mi sembra di vedere nella sfera di cristallo la Becca si presenterà al Parlamento,il duo Parolini,Peroni,alla Regione poi Labolani in Regione pure lui.Per non parlare delle Lega dove la presidente del Consiglio Comunale si sacrificherà sempre per la Regione mentre il prode Rolfi indeciso per uno scranno in Parlamento …..che fatica fare il politico a Brescia, soprattutto che fatica lavorare !!!!!!!!!

  3. Signora Viviana, vorrebbe farci credere che i dati attuali sull’occupazione, la cassa integrazione, l’aumento dei prezzi vedono cone solo responsabile un Governo tencico che è stato in carica un anno. Lei era nel PDL e ha votato e sostenuto i Governi Berlusconi, quantomeno corresponsabili della situazione attuale. Metà del "tempo parlamentare" è stato speso, anche da lei Viviana, per discutere le leggi ad personam di quel signore che l’ha nominata onorevole. Lasci perdere, per cortesia.

  4. Non saprebbe cosa fare come i più dei politicanti impegnati nelle varie istituzioni. Il popolo dovrebbe insieme cacciarli tutti. Il momento sta maturando a mio avviso. Vergognatevi e studiate

LEAVE A REPLY