Revocato l’obbligo di dimora, Enock Barwuah torna libero

2

(a.c.) Enock Barwuah è nuovamente un cittadino libero. Dopo oltre dieci giorni di arresti domiciliari presso un’abitazione di Santa Margherita Ligure, visto che il ragazzo gioca nella squadra del Bogliasco, il fratello minore di Mario Balotelli ha ricevuto dal giudice Giovanni Pagliuca la piena libertà.

I fatti che incriminarono risalgono alla notte tra 22 e 23 dicembre, quando Enoch ebbe una colluttazione con i carabinieri al di fuori di un locale di Bagnolo Mella, forse, coma ha detto in seguito, per "difendere la sorella" (leggi la notizia). Le accuse, pesanti, furono di oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale, resistenza e danneggiamenti. Ieri il giudice l’ha sostanzialmente perdonato. Le parole di Giovanni Pagliuca riportate dal quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane, ribadiscono che si è tenuto conto «dell’incensuratezza formale e sostanziale, della mancanza di analoghe esperienze, della sua giovanissima età, del suo radicamento – anche lavorativo – sul territorio dello Stato, del buon comportamento tenuto in costanza di cautela, rispettata in ogni prescrizione, (…) nonché della prospettata volontà di risarcire i danni».  

Torna dunque un po’ di sereno in casa Balotelli, dopo alcune settimane alquanto agitate, sia per Mario, che starebbe frequentando assiduamente il cappellano del Manchester City dopo il litigio con mister Mancini (leggi la notizia), che per la sorella Abigail, forse gravida dell’ex giocatore dell’Inter Oba Oba Martins (leggi la notizia).

Comments

comments

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY