Fondi pubblici e stipendi-extra, nuova inchiesta sulla Lega Nord. Tra i nomi anche quello del sindaco Mazzatorta

28

Nuova bufera in casa Lega Nord. Dopo lo scandalo che ha investito l’ex tesoriere Belsito e in generale la famiglia Bossi, ora un nuovo ciclone potrebbe abbattersi sul Carroccio. Secondo quanto riportato da La Repubblica sul giornale di domenica 6 gennaio, non tornerebbero i conti sulla gestione dei 15  milioni di euro erogati al gruppo parlamentare del Carroccio in Senato (3 milioni per cinque anni) nella legislatura appena conclusa. Tra i nomi coinvolti nell’inchiesta aperta dalla Procura di Roma e guidata dal sostituto procuratore Roberto Felici, anche quello del sindaco di Chiari, Sandro Mazzatorta, oltre a quelli dei colleghi Federico Bricolo e Lorenzo Bodega. Ai tre sarebbero stati corrisposti stipendi-extra attraverso bonifici mensili con disposizione permanente per 2.028 euro per Bricolo, 778 euro per Bodega e 683 euro per Mazzatorta, fino a novembre del 2011. Sempre secondo quanto riportato da La Repubblica dopo quella data Bricolo avrebbe chiesto il pagamento in contanti , aggiungendo all’elenco dei beneficiari anche l’ex ministro decaduto del governo Berlusconi, Roberto Calderoli. A lui il Carroccio avrebbe corrisposto 2 mila euro mensili. Bricolo, che dal partito otteneva la copertura anche della carta di credito e dell’affitto (circa 1.250 euro mensili), avrebbe chiesto che il gruppo si facesse carico anche delle spese telefoniche dell’ex ministro Calderoli.

A rivelare il tutto sarebbe stata Manuela Maria Privitera, segretaria del senatore Piergiorgio Stiffoni, attuale tesoriere del gruppo. Ascoltata dalla Procura il 27 novembre scorso, Privitera ha rivelato: “la destinazione dei fondi che il Senato mette a disposizione dei gruppi, lo dico per diretta conoscenza, non sempre è stata rigorosamente rispettata”. Ma i beneficiari degli stipendi-extra non sarebbero stati solo gli uomini di partito, bensì anche figure quali l’addetto stampa Romolo Martelloni ( 2mila euro al mese di rimborso spesa, ovviamente extra-stipendio) e la segretaria di Bricolo, Stefania La Rosa, mentre ogni mese il Carroccio avrebbe pagato 1.500 euro a favore di Giuseppe Cortese, collaboratore dell’onorevole Cota quando era capogruppo. Come riporta La Repubblica sarebbe stata la stessa Privitera a consegnare ogni mese il denaro in contanti, facendosi firmare una ricevuta individuale precompilata. Ora non rimane altro che attendere gli esiti dell’inchiesta. Certo è che, alla vigilia delle elezioni nazionali, regionali e locali, per la Lega è l’ennesimo brutto colpo.

Comments

comments

28 COMMENTS

  1. ma se non servono a pagare affitti di case, conti di telefoni e stipendi (ben 683 euro…) di collaboratori a cosa devono servire i fondi pubblici ai partiti? O si tolgono questi fondi a tutti, altrimenti ogni partito li usa come vuole. Bah? Certo una inchiesta sui 4 miliardi di euro che il governo monti ha regalato alla banca monte dei paschi di siena non la vedremo mai, ma i 683 euro di stipendio a un portaborse dela lega quelli vanno in prima pagina…

  2. Esatto 4 miliardi di euro regalati al montepaschi(banca piddini per eccellenza) e zero,silenzio assoluto dei giornaloni….per non parlare del fatto che gli scontrini del pd in regione li fanno sequestrare 2 mesi dopo rispetto a quelli del centrodestra in modo tale che abbiano modo di far sparire le spese improprie.

  3. i 4 miliardi sono stati prestati al montepaschi, non regalati, per evitarne il fallimento. 2 sono stati dati da tremanti gli altri 2 negli ultimi mesi. sarebbe stato cosí per ogni altra banca nelle stesse situazioni in europa o negli usa.

  4. prestati, senza chiedere interessi…(!) ed evitando che mps dovesse andare sul mercato e i compagni ne perdessero magari il controllo… ehm… liberisti i montiano-piddini…. ma solo fino quando non ci smenano…tanto paga il contribuente italiano…

  5. leghisti pronti a vendersi per la seconda volta a silvio. nuova alleanza vendendo l’anima ormai logora e sporca di ogni malaffare. ma elettori della lega !! non vi vergognate di queste alleanze schifose?

  6. prima scrivi regalati, adesso prestati senza interessi. cose false tutte e due. metá del prestito é stato fatto da tremanti, amico della lega.

  7. avete imparato dal vostro alleato storico. quando vi beccano la colpa é sempre dei magistrati. fate bene a ri-allearvi con il riccone, così é tutto più chiaro: non siete dalla parte del popolo, ma dalla parte di chi fa il proprio sporco interesse.

  8. purtroppo non si possono mettere link, comunque si sa perfettamente che monti ha abbuonato definitivamente i primi duecento milioni di euro di interessi a mps, maturati sulla prima parte del prestito (vero, di tremonti)…per quanto riguarda il capitale…cioe i 4 miliardi di euro, mi faccia pure un fischio quando i compagni senesi li restituiranno… ma lei si preoccupi dei 683 euro dello scalcagnato portaborse padaniota…cordialm ente.

  9. Stiamo parlando di ordini permanenti di bonifico: o ci sono o non ci sono. E poi di contanti a fronte di ricevute firmate: o ci sono o non ci sono. I fatti vano sempre distinti dalle opinioni, ma certo per chi percepisce fior di emolumenti sentir parlare di bonus straordinari privati travasati dalle risorse del gruppo parlamentare (15 milioni di euro alla Lega per la durata della legislatura !), la notizia è quantomeno inquietante.

  10. non li ha "abbuonati" li ha ricapializzati. terza smentita. non ne scrivi una giusta. e poi quí su parla della lega. se anche fosse vero quello che scrivi (ed é falso) le responsabilità della lega resterebbero le stesse. o sei tra quelli che pensano che siccome rubano tutti allora rubo io pure?

  11. semplicemente notavo la disparita di trattamento fra la grancassa del solito giornale, su importi ridicoli, probabilmente sottratti al contribuente, ed il silenzio allucinante, su importi ben superiori e probabilmente sottratti al contribuente, per finanziare al solito gli amici degli amici… come detto… mi faccia un bel fischio quando i compagni del palio restituiranno quei denari…beato lei che ci crede… (carina quella della ricapitalizzazione.. .)

  12. sta mettendo a confronto due cose diverse. sui paschi puó casomai contestare il rischio di un investimento pubblico che potrebbe essere a rischio. ma é anche vero che il fallimento di una banca creerebbe un danno di immagine grave per l’intero sistema italia: molti capitali scapperebbero. la disonestà dei politici che si intascano soldi pubblici é pure un danno grave, non tanto e solo per si soldi che si mangiano, ma per la caduta di credibilità verso il mondo politico e le istituzioni.

  13. Il sinistro piddino ha scoperto oggi che la banca del piddi rischia di fallire e monti l’ha salvata con i nostri soldi.C’è da capirlo lui, legge repubblica(ma il corriere è uguale) e guarda rai3 è convinto che il pd sia senza macchia e senza paura….

  14. "roma ladrona !" dicevano una volta. adesso non lo dicono più…. anche loro siedono comodi a roma. sono come i peggiori degli altri.

  15. A me fanno schifo i boccaloni che credono solo al duo magistrati-giornalai ….e mi fanno schifo i piddini che fanno propaganda online h24

  16. SintetizzanDo:Patato nia, o Belsitonia, o cartuccionia, o trotonia. Sempre nel solco dello slogan:Predoni a casa nostra!!!!!!

  17. SintetizzanDo:Patato nia, o Belsitonia, o cartuccionia, o trotonia. Sempre nel solco dello slogan:Predoni a casa nostra!!!!!!

  18. dei controlli sulle spese dei gruppi di opposizione in Regione Lombardia ( il Pd ricordimolo detiene la media piu’ alta in tema di rimborsi) si avranno dopo le elezioni?E poi non lamentatevi se sorgono dei dubbi circa l’imparzialità dei giudici……

  19. sempre e intendo il 100% delle volte, la risposta a queste cose è stata: tanto di sicuro l’avrenno fatto anche "i rossi" … intanto vorrei che i 700 per le cartucce (prendere un esempio per prenderli tutti) venissero ridati alla collettività e redistribuite ai nostri anziani indigenti poi vediamo anche chi altri l’ha fatto (rosso-verde-nero-fl uorescente) …

  20. Tra le persone maggiormente da schifare sono quelle che attaccano pesantemente gli altri, anche con riferimenti regionali pesanti, per poterli sostituire e dare tempo per fare di peggio. Non siete d’accordo anche voi?

LEAVE A REPLY