Italia dei Valori: si sono dimessi Patitucci e Palmirani

0

(a.c.) La lettera di dimissioni risale al 22 dicembre: Salvatore Palmirani, coordinatore provinciale dell’Italia dei Valori, si è dimesso. Come lui anche il consigliere provinciale Francesco Patitucci, e anche Giuseppe Bonessi, Antonio Sesto e Giovanni Cherubini. Commissario provinciale pro-tempore è stato nominato il senatore camuno Giampiero De Toni.

Una vera e propria tempesta quella che si è abbattuta sui vertici provinciali del partito, dove i dissidi sono arrivati al punto di rottura dopo mesi di tensione. Palmirani pare non abbia accettato che i vertici nazionali abbiano messo Maurizio Zipponi a coordinare la campagna elettorale a livello locale, tenendo conto che lo stesso Zipponi ha fatto terra bruciata nei confronti dei partiti di centrosinistra. Proprio al centrosinistra, e a Emilio Del Bono, Palmirani è pronto a dare il proprio sostegno nella corsa alla Loggia, come avrebbe riportato stamane il quotidiano Bresciaoggi. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. La resa dei conti in un partito distintosi negli ultimi anni solo per l’assenza di visibilità politica e l’incapacità di radicarsi sul territorio. Dal 2010 saldamente in mano a Patitucci ed ai suoi fedelissimi calabresi, l’IDV sconta anche l’ansia di Zipponi, numero due nazionale, nel ritagliarsi (invano) un ruolo attivo anche a Brescia. E infine Di Pietro paga l’aver nominato senatore il democristian-Margher ita De Toni, che nulla aveva dato prima e poco avrebbe dato dopo alla causa dipietrista bresciana. Giusto ed inevitabile epilogo: la scomparsa di IDV dall’agone politico. Con una certezza: rivedremo presto Pattitucci ed i suoi boys da un’altra parte, vincente ovviamente.

  2. ed ora con quale partito andranno ad accasarsi ? visto che il salto della quaglia per Zipponi e Patitucci e’ un gioco in cui sono maestri.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome