17 i bresciani denunciati per gli scontri durante la manifestazione di protesta sociale

0

(a.c.) 14 novembre 2012, "Giorno dello sciopero sociale". Questo il nome della giornata di protesta durante la quale vennero organizzate in contemporanea manifestazioni in molte città europee. A distanza di un paio di mesi sono arrivati i provvedimenti giudiziari, che riguardano complessivamente 17 cittadini bresciani.

Gli scontri in città si verificarono soprattutto in Stazione e nel piazzale antistante ad essa. I manifestanti, per la maggior parte studenti e militanti Cgil, occuparono i binari impedendo la normale circolazione dei treni, fino a che vennero fatti uscire. All’esterno i primi scontri con gli agenti della polizia. Cariche ingiustificate, secondo i manifestanti, di contenimento e difesa contro le cariche degli stessi manifestanti e contro il lancio di oggetti invece secondo la polizia. Il bilancio fu di molti feriti (video e fotografie hanno ritratto i lividi prodotti dai manganelli) ed ora le 17 denunce per resistenza, violenza, lesioni in concorso, danneggiamenti, interruzione di pubblico servizio.

Le persone denunciate potrebbero "passare al contrattacco" controdenunciando la polizia.E’ in ogni caso un loro diritto farsi interrogare per esporre la loro versione dei fatti. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY