Donato al comune di Lonato il ritratto di Vittorio Barzoni, illustre letterato lonatese

0

Questo venerdì 11 gennaio, alle 20.30, nella Sala Celesti del municipio di Lonato del Garda l’autore lonatese Virginio Masina presenta i suoi due libri “Storia di un cavallaro” e “La carne equina – storia, caratteristiche e griglia di classificazione”. Ripercorrendo la sua storia familiare e imprenditoriale, i due volumi di Masina offrono anche uno spaccato di vita del comune nella seconda metà del secolo scorso. Egli ebbe l’intuizione di lanciare su grande scala l’attività professionale appresa dai nonni e dai genitori; molti lonatesi ricorderanno la macelleria equina con vetrina tra Via Barzoni e via Sant’Antonio. Il nome Masina ha varcato i confini nazionali e il negozio di Lonato è divenuto, trasformandosi, un’azienda di riferimento per questo preciso settore commerciale. “Naba Carni spa” ha ora sede in un vasto ed efficiente laboratorio a Rezzato, che continua a dare lavoro a centinaia di persone, con attività e filiali sia in altri stati europei che nel Nord e Sud America. In occasione della presentazione, l’autore farà dono al Comune di Lonato del Garda di un particolare e storico dipinto, raffigurante il ritratto del lonatese Vittorio Barzoni. La storia di tale ritratto è abbastanza curiosa: è stato scoperto e recuperato dallo studioso lonatese Giancarlo Pionna presso gli eredi di un collezionista fiorentino. L’opera stava correndo il rischio di andare dispersa sul mercato antiquario, ma l’intervento di Pionna lo ha riportato a Lonato. Il signor Masina, dopo aver saputo del ritrovamento, si è adoperato per acquistare il dipinto e riportarlo nella sua città d’origine, spinto anche dal fatto che la famiglia Masina aveva la macelleria proprio in via Barzoni, a Lonato.

Comments

comments

LEAVE A REPLY