Rimborsi in Regione: ora tocca ai membri all’opposizione mostrare le carte

0

Va avanti senza sosta l’inchiesta della procura di Milano sulle spese dei rimborsi elettorali dei gruppi consiliari della Regione Lombardia. Ieri, 8 gennaio, la Guardia di Finanza si è recata negli uffici dei gruppi consiliari di Pd, Sel, Udc, Idv. I consiglieri bresciani dell’opposizione in Regione sono quattro, Gianantonio Girelli e Gianbattista Ferrari (Pd), Gianmarco Quadrini (Udc) e Francesco Patitucci (Idv). "L’Idv così come Sel sono gli unici ad avere mostrato il rendiconto dei rimorsi alle telecamere di La7 e al Fatto Quotidiano già il 22 settembre" dice Patitucci al Corriere. E aggiunge: "Come consigliere avrei avuto diritto a 15 mila euro l’anno di rimborsi per attività politica. Ne ho spesi poco più di 2 mila in due anni e mezzo". In caso di anomalie gli eventuali inviti a comparire saranno consegnati a fine mese.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Bravo Patitucci, ha speso meno di un decimo del budget destinato all’attività politica, in particolare sul territorio dove è stato eletto. Coerente: infatti, di attività politica sua e dell’IDV, se ne è vista davvero pochina in giro. Tranquilli, se ne è già andato dai dipietristi, con la sua corte di tessere e voti, dove ha un minimo di possibilità di essere rieletto: Lista Ambrosoli in Regione, dopo vedremo…

LEAVE A REPLY