Educazione alla legalità e alla salute: al via un corso di 20 ore per i soli detenuti

0

Sabato 12  gennaio avrà luogo la giornata inaugurale del 3° Corso di Educazione alla legalità, organizzato dall’Associazione Carcere e Territorio Onlus di Brescia in attuazione della CONVENZIONE CON IL TRIBUNALE DI BRESCIA PER L’APPLICAZIONE DEL LAVORO DI PUBBLICA UTILITA’ e in esecuzione della DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DI BRESCIA DEL 31.7.2009 N. 875/40631 P.G., recentemente rinnovata e sottoscritta a settembre 2012.

Il Corso si articola in 5 giornate per un totale di 20 ore ed é destinato ai soli condannati  (non è ammesso pubblico esterno) per alcune specifiche violazioni: l’art. 73 comma 5 bis del DPR 309 /90 (Testo unico stupefacenti) e gli Artt. 186 comma 9 bis e 187 comma 8 bis del Dlgs 285/92 (Codice della Strada), per i quali, in presenza di alcune condizioni giuridiche e individuali, la pena detentiva e pecuniaria può essere sostituita con quella del Lavoro di Pubblica Utilità.

Si tratta di un’iniziativa innovativa, fra le prime attuate in Italia, dal concreto significato rieducativo e in linea con gli orientamenti europei ed internazionali più evoluti ed attuali.

L’iniziativa è frutto di un lungo ed articolato percorso di progettazione, condiviso dal responsabile scientifico del Corso, prof. Carlo Alberto Romano, con il Tribunale di Brescia, il settore sicurezza del Comune di Brescia, l’Ordine degli Avvocati, l’UEPE di Brescia e il volontariato bresciano e intende offrire un modello equilibrato e opportuno  di sanzione, in grado di modificare gli atteggiamenti disfunzionali dei cittadini senza dover ricorrere a forme di castigo vessatorie e non riabilitative in concreto.

Gli iscritti alla terza edizione del corso risultano essere 10. Il Corso (le cui uniche spese sono quelle di copertura assicurativa per i partecipanti) prevede l’erogazione didattica frontale e interazione formativa. Grazie alla collaborazione con diverse istituzioni ed enti del territorio si avvale della presenza di qualificati relatori provenienti da: ASL (Noa), 118, Medicina legale, Polizia locale, “Associazione Italiana Familiari Vittime della Strada”,  “Associazione Club Alcolisti in Trattamento”, “Alcolisti Anonimi” e Associazione Carcere e Territorio di Brescia. Le relazioni  proposte sono inerenti ai tre profili del corso, cioè educazione alla legalità, educazione alla salute e guida sicura. Il corso si svolge presso l’aula per l’educazione stradale, gentilmente concessa dall’ITG “ N. Tartaglia” di Brescia.

Per informazioni contattare l’Associazione Carcere e Territorio: Telefono e fax 030 291582, mail act.bs@tin.it web www.act-bs.com

Comments

comments

LEAVE A REPLY