Domani a Mazzano arriva il pericoloso Volley Soverato

0

Dopo la vittoria del 4° Memorial Angelo Peroni contro la Nazionale Israeliana, è tempo di scendere di nuovo in campo per la Sanitars Metalleghe Mazzano che, nella prima giornata di ritorno, dovrà vedersela con il Volley Soverato. Domani, alle 18, al PalaMazzano, arriveranno infatti le calabresi – capitanate da Valeria Diomede, bresciana di Gottolengo ed ex Flero – che, con sei partite vinte e sette perse, al termine della prima parte del campionato si sono classificate settime a 20 punti: le biancorosse, ottave a 19 punti con lo stesso numero di successi e di ko, sono ad un passo. I giochi, quindi, sono apertissimi anche se, lo scorso 7 ottobre, furono le bresciane – all’esordio in serie A2 – ad imporsi per 1-3 in un caldissimo PalaScoppa. Soverato arriverà nel bresciano senza Jaline Prado De Oliveira e Eleonora Fastellini, schiacciatrici, e Giulia Cecato, palleggiatrice: il club ionico si è già messo in moto per rafforzare la squadra e, infatti, si presenterà sul parquet del palazzetto di via Mazzini con la regista Francesca Lavorenti, ventenne livornese proveniente dal Bologna di serie A1. Per quanto riguarda le padrone di casa, invece, è ancora in forse l’utilizzo del libero Silvia Agostino, infortunatasi alla caviglia a Santo Stefano contro Montichiari. “L’amichevole contro la Nazionale Israeliana è stata interessante, e in settimana abbiamo lavorato molto bene – ha affermato il tecnico del Mazzano, Carlo Zanoni -, quindi contro Soverato arriviamo tranquilli e determinati a vincere. Dimentichiamo il successo dell’andata: non ha senso guardare allo storico delle partite quando ad affrontarsi sono squadre che si trovano nella stessa fascia della classifica. Basti pensare che siamo in otto club tra i 17 e i 21 punti. Certo non sarà una sfida facile: l’opposto argentino Boscacci è molto bravo, così come le centrali Diomede e Travaglini, fortissime soprattutto a muro”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY