Lite tra immigrati: nigeriano accoltellato alla spalla, non denuncia gli aggressori

0

(a.c.) Una coltellata che avrebbe potuto essere fatale, e che invece fortunatamente l’ha colpito alla spalla. Eppure il giovane immigrato ventenne, nigeriano irregolare, ha deciso di non fare i nomi degli aggressori, né di rivelare i motivi del litigio. Dopo la medicazione presso il pronto soccorso della Poliambulanza ha firmato volontariamente chiedendo di poter lasciare l’ospedale, e in piena notte è uscito in strada.

Il fatto di sangue è accaduto nella notte tra sabato e domenica, intorno all’1:45, tra via Foppa e via Solferino. Quando sul posto sono arrivati carabinieri tutti gli aggressori erano già fuggiti. La vittima, in evidente stato di alterazione alcolica, era stata nel frattempo soccorsa da un’ambulanza. 

Un regolamento di conti nel giro dello spaccio? Una lite causata dall’alcol? Non lo sapremo dal giovane ferito, che ha fatto perdere le sue tracce lasciando l’ospedale con una prognosi di 40 giorni per la ferita appena medicata. Per paura dell’espulsione, o forse per paura di chi l’ha accoltellato.

Comments

comments

LEAVE A REPLY