Liste elettorali, quattro non ammesse. Via ai ricorsi in Cassazione

0

Sono rimaste fuori quattro liste delle 20 presentate a Brescia per le elezioni della Camera. Irregolarità riscontrate per Forza Nuova, Grande Sud-Mpa, Radicali e I Pirati. Qualcuno decide di reagire "Io sto già scrivendo il ricorso", dice Marco Marsili al Corriere, candidato per I Pirati, e lo stesso farà Forza Nuova ricusata per le 439 firme che, a detta della commissione elettorale, sono state tutte "vergate dalla stessa mano". I Radicali, invece, non hanno raggiunto la quota delle mille firme richieste, ma non presenteremo ricorso, mentre per il Senato, dove correranno da soli, tutto è regolare. Problemi anche per "Grande Sud-Mpa" che, nella circoscrizione di Brescia, non ha raccolto le firme perché in accordo con Svp, il partito del Sud Tirolo. Gli Altoatesini, che siedono in Parlamento da inizio legislatura, non hanno l’obbligo delle firme, ma sarà l’Alta Corte di Cassazione a decidere se l’accordo basta a garantire la validità del Svp. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY