Provaglio d’Iseo, tante iniziative per “non dimenticare” e ricordare la Shoah

0

A questa pubblica ricorrenza dall’alto significato morale e civile  l’Assessorato alla Cultura del Comune di Provaglio d’Iseo e la Biblioteca Civica “Beppe Fenoglio” hanno deciso fin dall’inizio di aderire, organizzando spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, conferenze, mostre di disegni e poesie realizzati dai piccoli prigionieri nel campo di sterminio di Terezin, e quant’altro possa essere occasione per riflettere sulla memoria quale espressione della civiltà di una nazione.

 

“Anche quest’anno”, sostiene Damiano Delledonne, assessore alla Cultura del Comune di Provaglio, non per ricordare i fatti ormai testimoniati e conosciuti ma per impegnarsi ed evitare l’offuscamento, l’offesa, il sopravvivere di superstizioni razziste, l’Amministrazione Comunale ha voluto compiere una scelta di memoria democratica offrendo alla cittadinanza lo spettacolo teatrale “ Etty Hillesum: il cuore pensante”.

Si tratta di una pièce teatrale portata in scena dall’Associazione Culturale Teatrale LINKASTRO in programma venerdì 1 febbraio alle ore 20.30, presso il Cinema Teatro Pax.  “Il cuore pensante”, che vede sul palcoscenico il provagliese d’adozione Marco Ghitti, Elisabetta Vizzardi e  Deborah Prati, anche regista, è uno spettacolo tratto dal “Diario” di Etty Hillesum – ebrea non praticante che nasce in Olanda nel 1914 e muore nel campo di concentramento di Auschwitz nel 1943, a soli 29 anni – e affronta il tema dell’Olocausto e delle persecuzioni razziali naziste e fasciste mettendo in scena le sue lettere che rappresentano una delle pagine più interessanti e toccanti del Novecento. Paolo Cittadini e Alessandro Sipolo, rappresentanti della sezione A.N.P.I. Enrico Turla di Provaglio, faranno una breve introduzione allo spettacolo illustrando il funzionamento dei campi di concentramento e  i  simboli usati all’interno dei lager nazisti per distinguere i perseguitati (stella gialla per gli ebrei, triangolo rosa per gli omosessuali, triangolo rosso per i prigionieri politici…).

L’appuntamento è ad ingresso libero.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY