Arrestati i ladri del formaggio. In manette per aver rubato 21 confezioni di grana padano

0

La Polizia Locale di Brescia ha arrestato due cittadini rumeni per furto di alimentari in alcuni supermercati cittadini. Gli agenti, che si stavano dirigendo al supermercato Lidl di via Vallecamonica per far visionare della merce presumibilmente rubata e sequestrata il giorno prima in via cascina Pontevica, hanno notato un’auto ferma nel parcheggio identica a quella parcheggiata presso la cascina Pontevica il giorno del sequestro. Dopo pochi minuti l’auto sospetta è stata occupata da due soggetti intenti a togliere delle borsine dall’interno della giacca per riporle sotto al sedile. Gli agenti, dopo essersi identificati, hanno perquisito l’auto trovando sotto il sedile anteriore 4 pezzi di grana padano mentre in quelli posteriori, chiusi in un sacchetto, erano nascosti altri 17 pezzi di grana padano e 2 tranci di speck. Una volta ammanettati, gli agenti hanno contattato prima la direttrice del Lidl che non ha riconosciuto i prodotti e successivamente il direttore dell’Italmark che invece ha riconosciuto quanto rubato, sporgendo quindi denuncia. Ulteriori accertamenti hanno portato gli agenti a risalire al supermercato da cui proveniva la merce riposta sul sedile posteriore ovvero il Di Più di via Zara 66. Il direttore di quest’ultimo, contattato e verificato il tutto, ha sporto denuncia. I due rumeni, uno 43enne e l’altro 48enne entrambi senza fissa dimora, erano inoltre in possesso di 930 euro in contanti, posti sotto sequestro dalla Locale.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Sono evaristo di "formaggi per tutti" e voglio dirvi che è ingiusto mettere sotto accusa questi nostri fratelli rumeni colpevoli solo di golosità incolpevole.

LEAVE A REPLY