Caso Monte dei Paschi, Beccalossi (Fdi): “Bersani, lo smemorato di Bettola”

0

“Pierluigi Bersani, nonostante la sua pluriennale militanza politica, non sa mai niente. O meglio, in certi casi scomodi o addirittura spinosi, dice di ignorare ciò che accadeva intorno a lui. Ieri Bersani non sapeva niente dei fatti addebitati al suo fido segretario politico Filippo Penati, oggi non sa niente di quanto accaduto al Monte dei Paschi di Siena. Dopo lo smemorato di Collegno, verrebbe da dire, ecco lo smemorato di Bettola”. L’onorevole Viviana Beccalossi, capolista di ‘Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale’ alla Camera nella circoscrizione Lombardia 2, interviene così sulla vicenda dalla Banca Monte dei Paschi di Siena e non risparmia anche una stoccata al Governo tecnico: “Gli italiani – ricorda l’esponente di ‘Fratelli d’Italia-Centrodestra nazionale’ – hanno versato complessivamente quasi 4 miliardi di euro per l’Imu, la stessa cifra è stata destinata dal Governo Monti al Monte dei Paschi di Siena: mai come ora – conclude Beccalossi – mi sento orgogliosa di non aver mai dato, alla Camera, la fiducia all’Esecutivo guidato da Mario Monti”.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Viviana, lei si dimentica che 2 dei 4 miliardi sono un gentile precedente omaggio di Tremonti, il suo ministro dell’Economia per un ventennio (già, come quello più antico che le è idelogicamente assai caro), fatto al Monte dei Paschi proprio nel momento in cui la Consob, come tutti gli organismi di controllo dell’era berlusconiana, non vigilava su nulla del sistema finanziario e dei grandi capitali societari. Maglie larghe, larghissime in un epopea di sanatorie, depenalizzazioni e condoni che lei, Viviana, ha anche votato in Parlamento. Adesso torna alla destra sociale, ma tanti non hanno perso la memoria delle sue formigonizzazioni e berlusconizzazioni nonchè della sua adesione al fallito progetto di rivoluzione liberale. Troppo comodo, cari camerati degli anni settanta…

  2. se ci sono i controlli, probabilmente usciranno altri scandali, importante per MPS aver cambiato i vertici, e paghi gli interessi allo stato sui prestiti, maggiore di quello che paga lo stato per i suoi btp, che almeno a guadagnarci è l’Italia e non le banche. Questo vale oltre che per i Monti bond anche per quelli emessi da Tremonti, che poichè erano pure quelli vantaggiosi per lo stato sono purtroppo stati utilizzati poco.

  3. Hanno anche il coraggio di parlare i piddini dopo essersi spolpati la 3 banca del paese….mps=pd.Poi mi raccomando giornalai e magistrati inseguiamo i rubagalline di destra mentre gli squali della finanza rossa si pappano migliaia di miliardi di euro. Fatevi un giro su dagospia per sapere quello che corriere e repubblica non vi dicono.

LEAVE A REPLY