Allarme mafia a Brescia, Rolfi da Twitter: aprire una sede della Dia in città

2

Un campanello d’allarme l’ha lanciato Graziana Campanato, durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario al Palagiustizia Zanardelli. "Tutta la Lombardia, non lo possiamo negare, è ormai in mano a tutti i gruppi mafiosi. E i reati che vengono percepiti meno dalla cittadinanza, ma che sono sintomatici di un malessere del vivere civile, sono quelli che vengono governati proprio dalla criminalità organizzata". Come riporta il Corriere la Presidente della Corte d’appello di Brescia, ha specificato che corruzione, concussione, frode comunitaria,  processi informatici sono tutti reati legati alla malavita.  Senza parlare del commercio illegale di rifiuti che – ha ricordato la presidente – è pericoloso anche per la salute. E sulla Mafia che si inserisce sempre di più tra le pieghe del territorio ha commentato anche il vicesindaco Rolfi da Twitter: "Allarme Mafia a Brescia: ribadisco, aprire sede della DIA a Brescia per potenziare contrasto operativo alla Mafia".

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. rolfi ma cosa di ci mai, guarda che maroni (dalla lega sbandierato come miglior ministro degli interni degli ultimi 23900 anni) ha negato la presenza della mafia in Lombardia, aveva accusato Saviano di essere un raccontaballe ed aveva preteso ed ottenuto una puntata riparatrice da Fazio per raccontare la sua verità sulla Lombardia, da leghista e da ministro degli interni, che come la sapeva bene lui nessun altro era in grado di saperlo. Ed ora? Cosa succede? Rolfi hai preso un abbaglio o adesso che in vostro governo nazionale e regionale è fallito è cambiata la linea di comportamento e si ricomincia coll’infondere paura? Se foste dirigenti in una qualsiasi azienda privata vi avrebbero cacciato a calci nel sedere.

  2. Rolfi non perde mai l’occasione per dimostrare la sua stupidità in materia di sicurezza, come del resto dimostra in altre scelte sociali.

LEAVE A REPLY