Donne: amate, ferite, violate. Se ne parla in Valtenesi

0

Il ciclo di incontri dal titolo “Donne: amate, ferite, violate” che l’associazione Viva Valtenesi propone, comprende una serie di appuntamenti dedicati alla conoscenza e all’approfondimento – seguendo percorsi nuovi e suggestivi – delle conclusioni violente e terribili a cui sempre più spesso l’amore conduce, come la cronaca degli ultimi mesi ci mostra.  Tanto che la frequenza degli episodi, il turbamento profondo che questa violenza suscita e la difficoltà di comprenderne modi, radici e spiegazioni ci hanno costretto a cercare di mitigare e razionalizzare l’abisso di emozioni, sentimenti, paure che spalancano, coniando una nuova parola: il “femminicidio”.

Diventa perciò naturale aprire questo ciclo di racconti, esperienze, suggestioni, indagini,  diverse a livello rappresentativo e di strumenti di comunicazione (filmati, teatro, musica, scritti, e altro), con  Matilde D’Errico,  scrittrice, autrice e regista televisiva della docu-fiction “Amore Criminale” realizzata per Rai Tre sul tema della violenza sulle donne ed oggi alla sesta edizione.
Matilde D’Errico racconterà come è giunta ad occuparsi di questa tematica, le cui enormi contraddizioni sono già tutte racchiuse nelle due parole del titolo della serie televisiva che ha creato:  “Amore Criminale”. Due parole così opposte eppure così legate, capaci di cogliere l’assurdo della massima violenza – l’omicidio – e l’estasi di ciò a cui tutti aspiriamo – l’amore.

La regista e scrittrice parlerà di quello che ha  visto nelle tante storie da lei incrociate durante la sua esperienza,  nelle moltissime donne da lei conosciute durante le sue indagini, nei diversissimi uomini da lei avvicinati con le loro paure e devastazioni. E ci aiuterà ad accostarci a questo fenomeno,  purtroppo in crescita, che tanto sembra stridere con la nostra società della tolleranza e  della libertà individuale.
Durante l’incontro l’attrice Laura Mantovi, già presente nel cast del programma di Raitre «Amore Criminale», interpreterà alcune letture tratte da testi di Hannah Arendt e di Marie France Hirigoyen, attinenti al tema di questi omicidi “amorosi” , e verranno proiettati brevi spezzoni di filmati tratti dalla docu-fiction.

Il primo appuntamento si terrà il giono di Venerdì 1° Febbraio 2013 alle ore 21.00 presso la sala consiliare municipale di Moniga d/Garda (P.zza San Martino n.1)
Il ciclo di incontri è patrocinato dall’Unione dei Comuni della Valtenesi, sostenuto dalla FONDAZIONE ASM Gruppo a2a e dalla BCC DEL GARDA

VIVA VALTENESI è una libera associazione senza scopo di lucro, che si costituisce nel 2009. Si occupa principalmente di iniziative culturali e di impegno sociale nel territorio della Valtenesi e degli immediati dintorni.
www.vivavaltenesi.org

Comments

comments

LEAVE A REPLY