Staminali, la procura di Torino indaga otto tra medici e infermieri del Civile

0

La Procura di Torino avrebbe aperto un fascicolo penale contro l’ospedale Civile di Brescia. Nelle scorse settimane infatti, come riporta il Corsera di Brescia, ad una decine di persone del Civile sarebbero stata notificata le richiesta di proroga delle indagini avanzata dal pm Guariniello al gip. L’inchiesta avrebbe fatto finire sul registro degli indagati i vertici del Civile, ma anche medici e infermieri che, a vario titolo, fossero coinvolti nella somministrazione delle cellule staminali trattate con il metodo Stamina. In totale si tratterebbe di otto persone indagate per “somministrazioni di farmaci guasti o imperfetti”. Così sono considerate dalla Procura sabauda le cellule stamina. Alla notia dell’indagine il Civile ha risposto così al Corsera: “L’Azienda del tutto serenamente nutre fiducia nell’autorità giudiziaria, nei confronti della quale e fin dall’inizio ha assicurato massima collaborazione e trasparenza, così come nei confronti delle Autorità nazionali intervenute nell’esercizio delle diverse competenze di legge (Aifa e Ministero della Salute)”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY