Manerbio, lo cercano credendolo morto. Ma lui è a casa

0

Lo credevano morto dopo quella chiamata arrivata al 118 alle 7 di questa mattina, venerdì 1 febbraio. La segnalazione avverte di un’auto ribaltata in un corso d’acqua sulla strada per Cadignano. Secondo la ricostruzione del Giornale di Brescia all’arrivo dell’ambulanza, però, non trovano nessuno nel mezzo. Credendolo sbalzato fuori o intrappolato intervengono anche i vigili del fuoco, polizia e carabinieri. Fortunatamente non c’era nessun morto o ferito la cercare: i carabinieri hanno accertato che l’uomo alla guida, dopo l’incidente, incolume era tornato a casa.  

Comments

comments

LEAVE A REPLY