Desenzano, donna trovata morta in casa: si pensa all’omicidio, invece è un gesto estremo

0

(a.c.) Una donna riversa sul pavimento, in una pozza di sangue, con ferite e tagli sul petto. Questa la terribile scena che è apparsa agli occhi degli agenti della polizia che sono arrivati nell’appartamento di una donna di Desenzano, chiamati dall’allarme lanciato dai suoi familiari. Dopo il trasporto d’urgenza in ospedale, con l’ambulanza, e la rapida constatazione del decesso della donna, gli agenti hanno interrogato a lungo i familiari della vittima e i vicini.

Quello che a prima vista sembrava essere un omicidio invece è stato confermato essere un gesto estremo della donna, che si è procurata con un coltello le ferite al petto che l’hanno portata al decesso. Una storia triste, dovuta probabilmente a depressione.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. POVERA DONNA LA MISERIA FA COMPIERE AZIONI KE NESSUNO VORREBBE’ SICURAMENTE UNITA ALLA DEPRESSIONE E STATO UNA BOMBA ad orologeria.r.i.p.

LEAVE A REPLY