Occupazione ex hotel via Corsica, il Prefetto convoca una seduta con amministrazioni e forze dell’ordine

0

A seguito dell’occupazione dell’ ex Hotel in Via Corsica, confiscato alla criminalità organizzata , destinato provvisoriamente e in uso alla Civica Amministrazione, il Prefetto di Brescia, Narcisa Brassesco Pace ha convocato una seduta di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica volta a definire le eventuali azioni da intraprendere nella circostanza. All’incontro presenti  i Rappresentanti delle Forze dell’Ordine,  dell’Amministrazione Provinciale e  Comunale, nonché il Comandante della Polizia Locale. L’edificio occupato risulta composto da tre piani, con tutti gli accessi murati; allo stato sono presenti nello stabile  una trentina  di attivisti delle Associazioni “ Diritti per tutti” ,  “Magazzino 47” e “Kollettivo Studentesco” che hanno organizzato l’iniziativa al fine di richiamare l’attenzione delle Istituzioni, nazionali e locali, sull’emergenza abitativa, atteso che  negli ultimi mesi , in Brescia e provincia,  il numero delle procedure esecutive di sfratto è aumentato ( richieste 2801; sfratti eseguiti 957) e che situazioni alloggiative alternative non sono reperibili. L’Amministrazione comunale, in sede di C.P.O.S.P., ha presentato denuncia  di occupazione abusiva che verrà formalizzata e trasmessa  all’ Autorità Giudiziaria, peraltro, già  informata dell’evento. Nella riunione l’Assessore comunale  ai Servizi Sociali ha più volte espresso preoccupazioni per le condizioni in cui versa l’edifico , frazionato in parte abusivamente, con possibile rischio per l’incolumità delle persone:  di tale precarietà il Vice Questore Vicario ha dato notizia che la locale Digos ha già informato gli occupanti.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY